Grafemi

Segni, parole, significato.

La centesima finestra di Morena Fanti

E’ uscito il romanzo di Morena Fanti, che avevo letto in anteprima, e di cui avevo parlato un po’ di tempo fa. L’autrice ne parla qui: La centesima finestra. Nel suo post, è possibile trovare il link per un eventuale acquisto.

La Fanti ha fatto due scelte coraggiose.

La prima: inviare il proprio manoscritto solo alle case editrici che prendono in considerazione la lettura in formato “digitale”.

La seconda: decidere, alla fine, di autopubblicare il libro, in formato digitale, tramite la casa editrice Narcissus.

E’ un tema interessante, questo: una volta che la tecnologia consente di svincolarsi da un editore, è lecito fare a meno anche delle sue decisioni?

About these ads

2 commenti su “La centesima finestra di Morena Fanti

  1. morena fanti
    20/06/2012

    Grazie Paolo. Ora metto il link del tuo post, anche di quello precedente, nella pagina del libro.

    Poi, per rispondere alla tua domanda: è lecito, ma non è detto che sia e sarà una strada facile. Forse non porterà da nessuna parte ma credo che nella vita sia necessario operare delle scelte. E per ogni scelta ci vuole il giusto momento. per me lo è. Tutto qui.

    Sarà ‘buona’ letteratura? È la migliore che ho potuto produrre.

    • Paolo Zardi
      20/06/2012

      Cara Morena,
      sono convinto anch’io che lo sia – tuttavia, non è così scontato. E’ un tema interessante – tra cento anni non so se le case editrici esisteranno ancora, o se l’esperimento dell’autopubblicazione si sarà affermato come unico modo di produrre letteratura… Staremo a vedere!

      ps comunque sono contento di essere stato il primo a scrivere una recensione, per quanto sui generis! ;)

Se vuoi dire la tua...

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Informazione

Questa voce è stata pubblicata il 20/06/2012 da in Editoria, Letteratura, Romanzo con tag , .

Inserisci qui il tuo indirizzo email, e riceverai una notifica ogni volta che viene pubblicato un nuovo post

Unisciti agli altri 342 follower

Post consigliati

Vicini di banco

Così ho scritto.

di Matteo Zocchi

Food & Wine Tuscany

The Best Restaurants and Local Typical of the Tuscany

This is Just a Ride

Ragazzi, quando morite vi servono di tutto punto. Spero con tutta l'anima che quando morirò qualcuno avrà tanto buonsenso da scaraventarmi nel fiume o qualcosa del genere. Qualunque cosa, piuttosto che ficcarmi in un dannato cimitero. La gente che la domenica viene a mettervi un mazzo di fiori sulla pancia e tutte quelle cretinate. Chi li vuole i fiori, quando sei morto? Nessuno.

Bagaglio a mano...

...leggero, per dare più peso al viaggio.

LET ME TALK ABOUT...

https://www.facebook.com/giuliosmoke88

Il Blog di Beatrice Guarrera

Notizie e punti di vista sui più interessanti fatti di attualità

Viglions Blog

"Bisogna prendere speciali precauzioni contro la malattia dello scrivere, perché è un male pericoloso e contagioso."

The top 10 of Anything and Everything!!!

The top 10 of just about anything everything, from cakes to cats and dogs to caravans. Always a laugh, always worth seeing.

CINEMANOMETRO

recensioni film fantascienza, horror, mostri e amenita varie

for the love of nike

for the love of nike

L'inverno del nostro scontento

(where the strange things are)

Feed Only via TSS Team

Humani nihil

Angolo di riflessione sui miracoli della creatività umana

Iscriviti

Ricevi al tuo indirizzo email tutti i nuovi post del sito.

Unisciti agli altri 342 follower