Grafemi

Segni, parole, significato.

La solitudine di chi scrive

Inizi a scrivere per caso, per gioco, come un passatempo. Poi, sempre per caso, scopri che mettere una parola dopo l’altra, e una frase dopo l’altra – e poi riguardarle, … Continua a leggere

27/02/2009 · 1 Commento

La scimmia dal volto umano

George Soros, il fondatore del Quantum Fund, uno dei fondi di investimento con il maggior tasso di retribuzione di tutti i tempi, diceva che il segreto dei suoi successi finanziari … Continua a leggere

27/02/2009 · Lascia un commento

Turchia in Europa!

E’ necessario che la Turchia entri in Europa. Indispensabile. Per l’Italia. ** Negli anni ottanta, in qualsiasi classifica – istruzione, debito, efficienza, corruzione, parità uomo donna, ecc – il risultato … Continua a leggere

27/02/2009 · Lascia un commento

La teoria ironica

“L’obiettivo della teoria ironica è di arrivare a comprendere così a fondo l’impulso metafisico, l’anelito a teorizzare, da liberarsene completamente. La teoria ironica è dunque una scala che si getta … Continua a leggere

23/02/2009 · Lascia un commento

La Mano Invisibile

Le teorie degli studiosi sono i migliori alibi per le nostre nefandezze: infatti, per ogni cagata che ci viene in mente di fare, o di dire, c’è stato qualcuno che … Continua a leggere

12/02/2009 · Lascia un commento

Un po’ di numeri

Invece che chiacchiere, un po’ di numeri per capire come stanno andando le cose. Articolo tratto da Computer Business Italy: Ancora in calo Ifiit, sceso sotto i 67 punti, a … Continua a leggere

12/02/2009 · Lascia un commento

Il giorno della smemoria

I giorni della memoria o del ricordo – celebrati con più o meno pompa dalle autorità pubbliche – finiscono per contenere, al loro interno come uova pasquali, il tentativo di … Continua a leggere

10/02/2009 · 1 Commento

La mia posizione sul caso Englaro

La mia visione schematica sul caso Englaro.

10/02/2009 · Lascia un commento

I miei dubbi

Tempo fa avevo provato, con alcuni amici, a dare una definizione della vita che resistesse a qualsiasi obiezione. La conclusione è stata: impossibile farlo. La vita è, in altre parole … Continua a leggere

09/02/2009 · Lascia un commento

Inserisci qui il tuo indirizzo email, e riceverai una notifica ogni volta che viene pubblicato un nuovo post

Segui assieme ad altri 2.850 follower

XXI Secolo

In un imprecisato futuro del ventunesimo secolo, un uomo percorre le strade di un’Europa assediata dalla crisi e dalla povertà. Vende depuratori d’acqua porta a porta fissando appuntamenti da desolati centri commerciali. Ogni giorno svolge il proprio lavoro con dedizione e rigore avendo come unica ragione di vita sua moglie e i suoi due figli. Che sia un’intera società ad essersi illusa o un singolo individuo, la forza d’urto di una certezza che crolla dipende da ciò che si è costruito sopra. Guardando dritto negli occhi un Occidente in declino, Paolo Zardi racconta il tentativo struggente di un marito di capire quali verità possano nascondersi sotto le macerie delle proprie certezze, lo sforzo commovente di un padre di proteggere la sua famiglia quando tutto sembra franare.

Post consigliati

Vicini di banco

Un’occhata a Twitter

Archivi

'mypersonalspoonriverblog®

Tutti gli amori felici si assomigliano fra loro, ogni amore infelice è infelice a suo modo.

La voce di Calibano

sembra che le nuvole si spalanchino e scoprano tesori pronti a piovermi addosso

Cherie Colette

Più libri, più liberi

Blog di Pina Bertoli

Letture, riflessioni sull'arte, sulla musica.

l'eta' della innocenza

blog sulla comunicazione

Voglio scrivere di te

La cartografia delle emozioni

Il Dark che vive in te

OGNI LUCE, HA I SUOI LATI OSCURI

Donut open this blog

Stories, dreams and thoughts

il kalù

Life is too short to drink bad wine

Chez Giulia

Vorrei un uomo che mi guardi con la stessa passione con cui io guardo un libro.