Italico candore

Brazzà, quasi sconosciuto italiano francesizzato al quale è intitolata la capitale del Congo (e l'aeroporto di Trieste):  ecco cosa diceva di lui (lo sconosciuto) Brunschwig: Brazzà, un posseduto che non si ferma innanzi a nulla e alla cui passione nulla è estraneo. Parte con una promessa vaga, annuncia raccolti prima ancora di aver seminato, dichiara... Continue Reading →

Annunci

E’ tutto qui – Matteo Scandolin

Luca Sofri ha un blog che, forse con un po' di presunzione, si chiama Wittengstein. Nella classifica dei blog italiani più linkati sta sempre nella parte alta della classifica; e se diamo credito al concetto di page ranking inventato da Lawrence E. Page (per gli amici Larry), cioè uno dei due fondatori di Google, Wittgenstein... Continue Reading →

Smoke

Non ho voglia di scrivere l'intera vita di Jean Genet in un post - si trovano tante informazioni, in giro, su di lui, che non ne vale la pena. Solo i dati essenziali: francese, abbandonato appena nato, tirato su da una famiglia che lo teneva per avere i sussidi riservati a chi accoglieva un orfanello,... Continue Reading →

1987

Questa sera, mentre cucinavo la cena per me e mia moglie - i bambini sono in vacanza dai nonni, e ci possiamo concedere qualche coccola in più - e tagliavo le melanzane per preparare un sugo che, con un po' di elasticità qualcuno potrebbe chiamare "alla Norma", mi è venuta in mente una stupida barzelletta... Continue Reading →

Casa desolata – Charles Dickens

Le grandi idee C'è un'affermazione un po' provocatoria di Nabokov che mi torna in mente ogni volta che leggo un romanzo, e che dice più o meno così: “Lo stile e la struttura sono l'essenza di un libro; le grandi idee sono inutili”. Nabokov era sicuramente irriverente, ed intemperante, e spesso arrivava a compiacersi della... Continue Reading →

Guerre Stellari

Anche i miei bambini, come io quando ero piccolo, amano “Guerre Stellari”: così ieri sera, hanno voluto che lo guardassimo tutti insieme, dopo aver mangiato una bella teglia di pizza. Non sono resistiti a lungo (il piccolo, in particolare, aveva una gran voglia di dormire, e forse, in alcuni punti aveva anche un po' di... Continue Reading →

Create a website or blog at WordPress.com

Su ↑

alemarcotti

io e la mia vita con la sclerosi multipla

Penitenziagite! (Un cadavere nella Rete)

La prima Social Network Novel in assoluto

RdC: la rubrica del complimento

Mi prendo in giro da sempre. Perchè smettere proprio ora?

Settepazzi

Riflessioni sulla letteratura Latinoamericana di Antonio Panico

50 libri in un anno

COLLETTIVO UMILE DI LETTORI E RECENSORI

Cartoline dalla Terra dei Libri

Leggo un libro, scrivo una cartolina

Tre racconti

Storie brevi e voci nuove

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: