Il buon lettore secondo Nabokov

È lui - il buon lettore, l'eccellente lettore - che ha salvato più e più volte l'artista dalla distruzione per mano degli imperatori, dei dittatori, dei preti, dei puritani, dei filistei, dei politici, dei poliziotti, dei direttori delle poste e dei pedanti. Mi si permetta di definire questo ammirevole lettore. Non appartiene a una nazione... Continue Reading →

Annunci

Madame Bovary

Più volte, mentre leggevo Madame Bovary, il primo romanzo di Gustave Flaubert, ho dovuto fermarmi, chiudere il libro, appoggiarlo al comodino, togliermi gli occhiali, spegnere la luce e rimanere con gli occhi aperti a guardare il buio, come se improvvisamente mi fossi affacciato davanti ad una qualche forma di immensità – una luce talmente abbagliante... Continue Reading →

Matteo Scandolin su “Antropometria”

GRANDI SPERANZE L'amico Matteo Scandolin parla, senza peli sulla lingua, di Antropometria nel suo sempre-interessante-blog Grandi Speranze La sua recensione inizia così: Allora, premesso che Paolo è un mio amico, e che è di Padova, mentre io son di Venezia; premesso che sono ben cosciente del fatto che c’è il rischio del pompino reciproco, soprattutto... Continue Reading →

Gianfranco Franchi di Lankelot recensisce Antropometria

Su Lankelot, Gianfranco Franchi parla di Antropometria, iniziando così: Una raccolta di racconti è sempre pericolosa. Non soltanto la vulgata editoriale vuole che abbia poco pubblico rispetto al resto del mondo narrativo, ma capita spesso che in quel poco pubblico s'aggirino creature cresciute leggendo i racconti di Borges, quelli di Landolfi, quelli di Calvino, di... Continue Reading →

Sublime coprolalia

Chiunque abbia un bambino (forse basta anche una bambina) sa che nulla lo fa ridere più della parola cacca. Non ne conosco le ragioni - qualcosa di innato, comunque, perché succede a tutti i bambini, di tutto il mondo. Quando il piacere per le parole oscene, o volgari, si protrae anche nell'età adolescenziale, o adulta,... Continue Reading →

Una piccola scoperta

Dicono che sia terribile sentir piangere un uomo. Ma io credo che sentirlo ridere sia ancora peggio. (Nathanael West)   Ieri, Lugo di Romagna. Piccola rassegna dell'editoria indipendente - cioè di quei pazzi che hanno deciso di aprire una casa editrice, e che sono fuori dai grandi gruppi e dalla grande distribuzione. Carbonari, sognatori, visionari -... Continue Reading →

Racconto vs. Romanzo

Il racconto è un diagramma di romanzo, un romanzo ridotto all'essenziale. E' un genere esigente che non perdona il tradimento. Il romanzo può essere utilizzato come ripostiglio in cui sbattere di tutto, cosa che è impossibile fare con il racconto, in cui bisogna misurare lo spazio assegnato alla descrizione, al dialogo, alla sequenza, in cui... Continue Reading →

Il canto della parola – Rassegna dell’editoria Indipendente – Lugo di Romagna (RA)

Il 16 ottobre 2010, a Lugo di Romagna - piccolo paesino tra Bologna e Ravenna - alle 18.45, parlerò di Antropometria alla Rassegna dell'Editoria Indipendente. La chiacchierata sarà animata dalla presenza di Francesco Coscioni, uno dei due fondatori della Neo Edizioni. Nel sito della casa editrice, una piccola scheda parla di questa prima presentazione ufficiale... Continue Reading →

Nicola Pezzoli su Antropometria

      Nicola Pezzoli, aka Zio Scriba, autore de "Tutta colpa di Tondelli" - romanzo che avevo già segnalato in un post - parla di Antropometria nel suo bellissimo blog, iniziando così: Oggi voglio concedermi una recensione come quelle che scriveva Bukowski: semplice e immediata, forse un poco ingenua, ma fatta con quel genuino,... Continue Reading →

inutile su Antropometria

Sembra che ultimamente gli autori che pubblichiamo vengano premiati con un’altra pubblicazione. Tutta loro. A forma rettangolare, con molte più pagine dei nostri opuscoli. Insomma: libri. Libri veri, eh. Belli, anche. Come quello di Paolo Zardi, che si chiama Antropometria, che è... continua... inutile, rivista letteraria italiana (con la prima lettera rigorosamente minuscola), che mi... Continue Reading →

Il genio #3 – Wallace e Federer

"Il genio non è riproducibile. L'ispirazione, però, è contagiosa e multiforme - e anche solo vedere da vicino come la potenza e l'aggressività possano essere rese vulnerabili alla bellezza ci fa sentire ispirati e (in modo fuggevole e mortale) riconciliati".   (da Roger Federer come esperienza religiosa di D. F. Wallace)

Dalle parti di Paul Auster

Ammetto: non ero mai stato così vicino a Paul Auster come oggi, sul sito della minimum fax, che, nella sua pagina dei consigli, ha messo la mia raccolta di racconti proprio sopra alla segnalazione "Il libro delle illusioni" di Paul Auster.     Con molta generosità, quelli di minimum fax scrivono: Ottimo esordio di Paolo... Continue Reading →

E’ uscito “Antropometria”

Dopo un'attesa durata qualche mese, improvvisamente è uscita la mia raccolta di racconti "Antropometria", edito dalla casa editrice Neo Edizioni. Il titolo non l'ho scelto io: ma è quello che avrei scelto io se mi fosse venuto in mente. D'altra parte, era sufficiente sfogliarel il libro, per trovarla: la parola "antropometria" compare già nella seconda... Continue Reading →

Create a website or blog at WordPress.com

Su ↑

il tempo di un caffè

riflessioni leggere in un mondo un po' pesante

Semplicemente Alex

Vita da Mamma & ricette facili VEG o SENZA LATTOSIO

CONOSHARE

Blog di cinema e letteratura

NEGOnotes

appunti e storie di NEGOziazione

Memorabilia

Mille sono i modi di viaggiare, altrettanti quelli di raccontare.

Bhutadarma

Nothing is impossible (at least that does not violate the laws of physics). When you can..violate the laws of physics!

Lumiere Racconti

Tutta la varietà, tutta la delizia, tutta la bellezza della vita è composta d’ombra e di luce. L. Tolstòj

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: