Alessandro Greco recensisce Antropometria ne “Sul romanzo”

Alessandro Greco scrive una bella recensione di “Antropometria” nel lit-blog “Sul romanzo”.

antropometria paolo zardi

Questo l’inizio:

In Italia, lo dicono i numeri, i racconti non si leggono. Nelle altre culture, in particolar modo in quella anglosassone, i racconti occupano un gradino rilevante nel podio letterario. In Italia, invece, i racconti non si leggono e gli editori faticano a venderli-pubblicarli. Sarebbe bello poter dire che il lettore italiano è un lettore esigente e, come tale, preferisce immergersi profondamente nella narrazione e conoscere i personaggi gradualmente, come succede con i romanzi, ma non è così. I racconti non si leggono perché in Italia c’è una scarsissima educazione alla lettura e si ritiene che un racconto sia una forma letteraria in qualche modo minore. Corsi di scrittura creativa se ne trovano in ogni angolo di strada; insegnamenti di lettura attiva e partecipativa, invece, non se ne vedono.

Per continuare la lettura: Alessandro Greco recensisce Antropometria

Annunci

Una risposta a "Alessandro Greco recensisce Antropometria ne “Sul romanzo”"

Add yours

  1. Sottoscrivo, sia le considerazioni iniziali (in un paese in cui gli scrittori – o presunti tali – sono più numerosi dei lettori, i corsi di lettura andrebbero incoraggiati e finanziati, e quelli di scrittura andrebbero PROIBITI, anche perché i primi avrebbero un’utilità culturale e sociale, mentre i secondi sono prese per il culo) sia le belle parole d’elogio per i tuoi meravigliosi racconti.

    Mi permetto poi la mia solita stoccata cattivella: per una grande editoria che si sta specializzando in BUFALE, la via del romanzo è quella meno rischiosa. E’ infatti risaputo che in un racconto breve non puoi sbagliare niente, che devi dimostrare ad ogni riga di saper fare il tuo MESTIERE, mentre si guarda con più indulgenza a punti deboli e passaggi a vuoto di un romanzo… Se certi raccomandati e mogli d’arte pubblicassero racconti, sarebbero ancor più facili da smascherare e sbertucciare, come meritano…

    Mi piace

Se vuoi dire la tua...

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...

Create a website or blog at WordPress.com

Su ↑

Penitenziagite! (Un cadavere nella Rete)

La prima Social Network Novel in assoluto

RdC: la rubrica del complimento

Mi prendo in giro da sempre. Perchè smettere proprio ora?

Settepazzi

Riflessioni sulla letteratura Latinoamericana di Antonio Panico

50 libri in un anno

COLLETTIVO UMILE DI LETTORI E RECENSORI

Cartoline dalla Terra dei Libri

Leggo un libro, scrivo una cartolina

Tre racconti

Storie brevi e voci nuove

Episodi (abbastanza) brevi

Spero, credo, insomma.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: