La gara

Continua il travaso di vecchi post da Splinder a WordPress. Questa è una specie di poesia, blasfema quanto basta, che avevo pubblicato anche su un blog di filastrocche (uno dei tanti che avevo su blogs.it), e che inizialmente faceva parte della raccolta di racconti “Antropometria”, ma che fu lasciata fuori, assieme a tutte le altre.

—————————————————————————————————–

Un’amica ed io,
prima del duemila,
ci sfidammo,
carichi di entusiasmi giovanili,
in una gara
– lo giuro –
d’orgasmi

i suoi contro i miei

e vinse lei,
per otto a
sette:
non bastarono
le sue tette
o l’accanimento orale
per staccarla
in un rush
finale.

Ma è già tanto:
alla fine,
come un santo
eiaculavo sangue –
mi scusi Dio,
ma per un attimo ho creduto
d’esser Padre Pio.

Annunci

2 risposte a "La gara"

Add yours

Se vuoi dire la tua...

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...

Create a website or blog at WordPress.com

Su ↑

Penitenziagite! (Un cadavere nella Rete)

La prima Social Network Novel in assoluto

RdC: la rubrica del complimento

Mi prendo in giro da sempre. Perchè smettere proprio ora?

Settepazzi

Riflessioni sulla letteratura Latinoamericana di Antonio Panico

50 libri in un anno

COLLETTIVO UMILE DI LETTORI E RECENSORI

Cartoline dalla Terra dei Libri

Leggo un libro, scrivo una cartolina

Tre racconti

Storie brevi e voci nuove

Episodi (abbastanza) brevi

Spero, credo, insomma.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: