Grafemi

Segni, parole, significato.

Corriere della Sera – Alessandro Beretta recensisce “La felicità esiste”

Su “La Lettura”, supplemento domenicale del Corriere della Sera, Alessandro Beretta ha recensito La felicità esiste, domenica 26 febbraio 2012. Non esiste una versione digitale della recensione: posto quindi una … Continua a leggere

28/02/2012 · 1 Commento

I pesciolini di Giacinta

Fa una strana (e bella) impressione scoprire di essere letti con attenzione da persone che stimiamo. A me è successo qualche giorno fa, quando ho visto che Giacinta. lettrice attenta … Continua a leggere

24/02/2012 · 3 commenti

Latte caldo

 Dopo un weekend passato tra Padova e Trieste, il lunedì arriva con la voce metallica del mio cellulare che, come una matrigna, mi dice “Sono le sei e trenta, è … Continua a leggere

20/02/2012 · 3 commenti

Grandezza e miseria di David Foster Wallace

Parlando di libri con un collega, più o meno nel giugno del 2006, avevo ricevuto il consiglio di leggere un certo “David Foster Wallace“, del quale il collega mi aveva … Continua a leggere

18/02/2012 · 1 Commento

Virginia Grassi recensisce “La felicità esiste”

Virginia Grassi, giornalista della rivista online Luuk Magazine, parla di La felicità esiste”. ‎”Una tragedia profonda, un’anima persa, il potere salvifico dell’amore” “L’abilità dell’autore e il suo gusto raffinato tengono il … Continua a leggere

18/02/2012 · 1 Commento

Da Wallace a Updike

La mia passione bruciante (che in alcuni periodi ha rasentato un’idolatria pagana) verso David Foster Wallace – verso il suo romanzo Infinite Jest, verso le sue raccolte di racconti, verso i … Continua a leggere

16/02/2012 · 9 commenti

Grafemi cambia

Ho aperto il mio primo blog il 5 gennaio del 2006, senza neppure sapere cosa fosse, in concreto, un blog – di cosa dovesse essere riempito, a chi fosse destinato. … Continua a leggere

16/02/2012 · 1 Commento

Susanna Curci recensisce “La felicità esiste”

Susanna Curci, brillante blogger e giornalista, recensisce “La felicità esiste” sulla rivista “Gli altri“, settimanale di sinistra (sul loro sito leggo: Un gruppo di giornalisti di sinistra, provenienti da varie esperienze (soprattutto … Continua a leggere

15/02/2012 · 1 Commento

Morena Fanti recensisce “La felicità esiste”

Dal blog di Morena Fanti, Solo io e il silenzio, una “quasi recensione “, che in realtà è una recensione vera e propria capace di mescolare pubblico e privato. La … Continua a leggere

08/02/2012 · 1 Commento

Luoghi virtuali #4 – l’Antibes di Sabrina Barbante

Recentemente, mi capita sempre più spesso di avere la possibilità di leggere libri inediti. E’ un piacere sottile, che somiglia a quello che prova un turista che, dopo aver camminato … Continua a leggere

05/02/2012 · 2 commenti

Barbara Gozzi recensisce “La felicità esiste”

Conosco Barbara Gozzi dal 2008, quando ho iniziato a seguire con interesse il suo notevole blog su Splinder, la piattaforma ormai defunta. Lei è non solo un’ottima critica letteraria – … Continua a leggere

05/02/2012 · 2 commenti

Nicola Pezzoli recensisce “La felicità esiste”

Nicola Pezzoli è uno scrittore di cui ho parlato in almeno due occasioni, su questo blog – una volta a proposito del suo romanzo “Tutta colpa di Tondelli”, edito da … Continua a leggere

02/02/2012 · 2 commenti

Inserisci qui il tuo indirizzo email, e riceverai una notifica ogni volta che viene pubblicato un nuovo post

Segui assieme ad altri 2.697 follower

XXI Secolo

In un imprecisato futuro del ventunesimo secolo, un uomo percorre le strade di un’Europa assediata dalla crisi e dalla povertà. Vende depuratori d’acqua porta a porta fissando appuntamenti da desolati centri commerciali. Ogni giorno svolge il proprio lavoro con dedizione e rigore avendo come unica ragione di vita sua moglie e i suoi due figli. Che sia un’intera società ad essersi illusa o un singolo individuo, la forza d’urto di una certezza che crolla dipende da ciò che si è costruito sopra. Guardando dritto negli occhi un Occidente in declino, Paolo Zardi racconta il tentativo struggente di un marito di capire quali verità possano nascondersi sotto le macerie delle proprie certezze, lo sforzo commovente di un padre di proteggere la sua famiglia quando tutto sembra franare.

Post consigliati

Vicini di banco

Un’occhata a Twitter

Archivi

l'eta' della innocenza

blog sulla comunicazione

Voglio scrivere di te

Dove le emozioni sono fatti

Il Dark che vive in te

OGNI LUCE, HA I SUOI LATI OSCURI

Donut open this blog

Stories, dreams and thoughts

il kalù

Life is too short to drink bad wine

Chez Giulia

Vorrei un uomo che mi guardi con la stessa passione con cui io guardo un libro.

Marco Milone

Sito dello scrittore Marco Milone

intempestivoviandante's Blog

Racconti, teatro, letteratura

Itìnera

Il Magazine di Una Romana in America

Oblò(g)

Non ho la pretesa di avere una finestra sul mondo. Mi basta un oblò.