Grafemi

Segni, parole, significato.

Dell’essere padovani

Più uno scrittore è dei suoi posti, più sono le possibilità che diventi universale. Isaac B. Singer Sono nato a Padova, e la cosa non mi è mai sembrata una … Continua a leggere

30/09/2012 · 4 commenti

L’Anima

Se la pubblicità è l’anima del commercio, non oso immaginare come sia il suo intestino tenue.  

27/09/2012 · 3 commenti

Ciao, Ivo

Esistono dolori di cui è difficile parlare. Si cerca di tenere il cuore lontano da ciò che fa troppo male, sperando che prima o poi il tempo lenisca la sofferenza. … Continua a leggere

25/09/2012 · 6 commenti

Marchionne, lo vogliamo noi

Lo ammetto: mi piacerebbe un sacco mandare a cagare Marchionne. Dirgli che di una Fiat che, dopo aver ricevuto miliardi dallo Stato Italiano decide di andare dove offrono di più, … Continua a leggere

24/09/2012 · 5 commenti

E’ strano pensare che… – Colin Nissan tradotto da Marco Piazza

Originally posted on Country Zeb:
Il tipo della vignetta qui sopra si chiama Colin Nissan. È uno che scrive parecchio. Io l’ho scoperto per caso mentre pascolavo tra le pagine…

22/09/2012 · 1 Commento

Il crollo della mente bicamerale – Julian Jaynes

Qual è la lunghezza giusta per un post? Io credo che 5000 battute siano già molte, forse troppe. Troppe rispetto al tempo che un lettore di blog è disposto a … Continua a leggere

21/09/2012 · 11 commenti

Scrittori e auto-critica

Originally posted on Il Blog delle Ragazze:
Ha destato scalpore in Gran Bretagna la scoperta che tre scrittori, tra cui l’autore di thriller R.J. Ellory, avevano postato sul sito di…

21/09/2012 · Lascia un commento

50 autori per 50 sfumature di… noir!

Originally posted on (Ex) Zona San Siro Picture Show:
Se vi capita di passare da queste parti sapete che a fine settembre a Padova torna il Sugarpulp Festival (Centro Culturale San…

17/09/2012 · Lascia un commento

Parlare di libri

Per il secondo anno consecutivo, il gruppo che ruota intorno a Sugarpulp, il movimento letterario creato da Matteo Righetto e Matteo Strukul, organizza a Padova il festival di Sugarpulp. E’ … Continua a leggere

16/09/2012 · Lascia un commento

Le bugie hanno il naso lungo

Una delle invenzioni più felici di Collodi è stata quella del naso di Pinocchio che si allunga quando il suo proprietario dice una bugia: è un’idea suggestiva, che da un … Continua a leggere

13/09/2012 · 1 Commento

La separazione delle carriere

Secondo Wikipedia, è possibile considerare “scrittore” un tizio che abbia pubblicato almeno tre libri, con case editrici non a pagamento e con distribuzione nazionale. Secondo questo criterio, Giuseppe Tommasi di … Continua a leggere

12/09/2012 · 16 commenti

L’attimo

Ho iniziato a scrivere racconti nel 2007. Il motivo è stato piuttosto banale: avevo un blog nel quale parlavo dei miei ricordi, e a un certo punto li ho finiti. … Continua a leggere

12/09/2012 · 1 Commento

Sabrina Barbante parla de “La felicità esiste” su Read&Fly

Sul numero di agosto di Read&Fly, rivista distribuita negli aeroporti di Malpensa e Linate, Sabrina Barbante, della quale avevo scritto in questo post, parla de “La felicità esiste”,  e mi fa … Continua a leggere

03/09/2012 · Lascia un commento

Inserisci qui il tuo indirizzo email, e riceverai una notifica ogni volta che viene pubblicato un nuovo post

Segui assieme ad altri 2.697 follower

XXI Secolo

In un imprecisato futuro del ventunesimo secolo, un uomo percorre le strade di un’Europa assediata dalla crisi e dalla povertà. Vende depuratori d’acqua porta a porta fissando appuntamenti da desolati centri commerciali. Ogni giorno svolge il proprio lavoro con dedizione e rigore avendo come unica ragione di vita sua moglie e i suoi due figli. Che sia un’intera società ad essersi illusa o un singolo individuo, la forza d’urto di una certezza che crolla dipende da ciò che si è costruito sopra. Guardando dritto negli occhi un Occidente in declino, Paolo Zardi racconta il tentativo struggente di un marito di capire quali verità possano nascondersi sotto le macerie delle proprie certezze, lo sforzo commovente di un padre di proteggere la sua famiglia quando tutto sembra franare.

Post consigliati

Vicini di banco

Un’occhata a Twitter

Archivi

l'eta' della innocenza

blog sulla comunicazione

Voglio scrivere di te

Dove le emozioni sono fatti

Il Dark che vive in te

OGNI LUCE, HA I SUOI LATI OSCURI

Donut open this blog

Stories, dreams and thoughts

il kalù

Life is too short to drink bad wine

Chez Giulia

Vorrei un uomo che mi guardi con la stessa passione con cui io guardo un libro.

Marco Milone

Sito dello scrittore Marco Milone

intempestivoviandante's Blog

Racconti, teatro, letteratura

Itìnera

Il Magazine di Una Romana in America

Oblò(g)

Non ho la pretesa di avere una finestra sul mondo. Mi basta un oblò.