L’inserto del lunedì – l’arte del vetro di Bonaventura

Mauro Bonaventura

Quando pensiamo al vetro di Murano, ci vengono in mente le piccole famiglie di animali, i pagliacci, i cavallini, venduti da minuscoli negozi sparsi in giro per Venezia, o a lampadari, vasi e bicchieri esposti in boutique piuttosto lussuose vicino ai centri nevralgici della città sul mare. Esistono però degli artigiani che, dopo aver fatto esperienza nelle officine di Murano (fucine scure e calde dove, vicino a una fornace sempre accesa, uomini in canottiera soffiano il vetro), hanno scoperto di avere un talento artistico – la capacità, cioè, di creare delle sculture che sono delle vere e proprie opere d’arte; e Mauro Bonaventura è sicuramente uno di questi.

Veneziano verace, da circa vent’anni sta seguendo un personale percorso artistico che l’ha portato a essere esposto in decine di musei e mostre in tutto il mondo: il vetro, con i suoi colori e la sua capacità di lasciare attraversare la luce, rendono le sue opere assolutamente uniche.

Ora, a partire da venerdì 23 novembre, e fino ai primi di gennaio, è possibile ammirare la sua opera in una delle più importanti gallerie d’arte del vetro di Venezia, la Venice Projects, in una mostra curata dallo Studio Berengo.. E’ vicino all’Accademia, e alla Collezione Guggenheim, a Dorsoduro 868. Ingresso gratuito. E venerdì, al vernissage, io ci vado!

4 commenti Aggiungi il tuo

  1. elinepal ha detto:

    Che bello! Magari poter essere a Venezia, è tanto che non ci capito.

    "Mi piace"

  2. colorsontheroad ha detto:

    Meraviglia! Il vetro di Murano è tuttora un tesoro prezioso grazie al lavoro di questi artigiani che sono passione abilità creatività venezianità tradizione. Uno di questi artigiani ha realizzato per il mio matrimonio una lampada meravigliosa, l’amica che ce l’ha regalata gli ha parlato un po’ di noi e poi ha lasciato a lui: il risultato ci rappresenta alla perfezione! Ciao

    "Mi piace"

  3. morena fanti ha detto:

    bellissimo

    "Mi piace"

  4. Grazia Bruschi ha detto:

    mi piace, eccome

    "Mi piace"

Se vuoi dire la tua...

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.