Grafemi

Segni, parole, significato.

Cronache Vere – Piano B Edizioni

Quando ero bambino,  passavo un mese all’anno a Grado, nella casa di mia nonna Nella, madre di mio padre.  In realtà il concetto di proprietà si era via via frammentato … Continua a leggere

31/07/2013 · 1 Commento

Lettere d’amore

Fa sempre una certa impressione rileggere le cose scritte qualche anno prima – un po’ di tenerezza, oppure un po’ di rimpianto per l’entusiasmo perduto. Anni fa Giulio Mozzi aveva … Continua a leggere

24/07/2013 · 7 commenti

Un corso di letteratura di Nicola Manuppelli

Nicola Manuppelli è stato ospite di Grafemi in due occasioni: Con il contributo poetico Geografia Con una lunga chiacchierata sul rapporto tra scrittura e traduzione Ora, sta organizzando un corso di … Continua a leggere

22/07/2013 · 2 commenti

Gli italiani

Quando nel 2010 è uscito il mio primo libro, Antropometria, una recensione uscita su Lankelot evidenziava come, nella biografia riportata in quarta di copertina, nella parte in cui elencavo i … Continua a leggere

21/07/2013 · 3 commenti

Gelati, colle epossidiche e soprattutto libri

Pochi sanno che il 95% delle gelaterie che si definiscono artigianali in realtà non sono altro che assemblatori di marmellate, latte in polvere, sciroppi, albumi in lattina e altre simili … Continua a leggere

18/07/2013 · 15 commenti

Amanda Palmer e la tetta che scappa

E’ una cosa che non faccio quasi mai, quella di “re-postare” (si dice così?) qualcosa – trovo che Twitter e Facebook svolgano abbastanza egregiamente la loro funzione di redistribuzione di … Continua a leggere

18/07/2013 · 1 Commento

L’inserto del lunedì – Crescere, di Ilaria Vajngerl

In questi giorni sto rileggendo per la quarta volta in otto anni (la terza è stata qualche giorno fa) quello che io considero il più grande libro che mi sia … Continua a leggere

15/07/2013 · 6 commenti

Contest Letterario InciBricks, ovvero come riscrivere la storia di un romanzo

Scuola Twain, in collaborazione con ConAltriMezzi ha il piacere di presentare: InciBricks, il contest di scrittura creativa che consente di costruire una storia partendo dagli incipit dei grandi romanzi. Quando ero all’università mi … Continua a leggere

12/07/2013 · 4 commenti

Apoptosi e altri acquerelli

Anadiplosi Questa sera le nuvole sembravano fumo, il fumo nero di un Dio che stava fuggendo da questo mondo. Terrazza Le stelle si spostano. In giugno, il carro maggiore parcheggiava … Continua a leggere

08/07/2013 · 7 commenti

Il futuro che non c’era

A maggio è uscita la raccolta di racconti “Il futuro che non c’era”, edizioni Psiconline, a cura di Alessandro Greco: nove autori, tutti uomini, provano a regalare a nove vittime, … Continua a leggere

05/07/2013 · 1 Commento

Inserisci qui il tuo indirizzo email, e riceverai una notifica ogni volta che viene pubblicato un nuovo post

Segui assieme ad altri 2.815 follower

XXI Secolo

In un imprecisato futuro del ventunesimo secolo, un uomo percorre le strade di un’Europa assediata dalla crisi e dalla povertà. Vende depuratori d’acqua porta a porta fissando appuntamenti da desolati centri commerciali. Ogni giorno svolge il proprio lavoro con dedizione e rigore avendo come unica ragione di vita sua moglie e i suoi due figli. Che sia un’intera società ad essersi illusa o un singolo individuo, la forza d’urto di una certezza che crolla dipende da ciò che si è costruito sopra. Guardando dritto negli occhi un Occidente in declino, Paolo Zardi racconta il tentativo struggente di un marito di capire quali verità possano nascondersi sotto le macerie delle proprie certezze, lo sforzo commovente di un padre di proteggere la sua famiglia quando tutto sembra franare.

Post consigliati

Vicini di banco

Un’occhata a Twitter

Archivi

l'eta' della innocenza

blog sulla comunicazione

Voglio scrivere di te

Dove le emozioni sono fatti

Il Dark che vive in te

OGNI LUCE, HA I SUOI LATI OSCURI

Donut open this blog

Stories, dreams and thoughts

il kalù

Life is too short to drink bad wine

Chez Giulia

Vorrei un uomo che mi guardi con la stessa passione con cui io guardo un libro.

Marco Milone

Sito dello scrittore Marco Milone

intempestivoviandante's Blog

Racconti, teatro, letteratura

Itìnera

Il Magazine di Una Romana in America