L’inserto del lunedì – due racconti di Ivana Mariotti

Ho conosciuto Ivana Mariotti circa un anno fa, e in questi mesi ho avuto l'occasione di leggere alcuni suoi racconti. Ci sono autori che scrivono fiumi di parole; altri, come Ivana, che scelgono il bulino. Con le sue storie rileva eventi microscopici, quasi impercettibili, che trascrive su carta come farebbe un collezionista di farfalle, attenta a non rovinare la... Continue Reading →

Annunci

La cena

Bisognerebbe sempre accettare con molta prudenza un invito a cena: valutare i pro, e i contro, e le possibili conseguenze. A maggio ad esempio sono andato a mangiare una pizza con i miei ex compagni di classe delle elementari e delle medie, ci sono andato così, senza pensarci. Non è la prima volta che ci... Continue Reading →

La forma

In questi giorni su Facebook sta impazzando (un verbo orrendo, bisogna ammetterlo) una catena di Sant'Antonio dai contorni quasi culturali: quai sono i dieci libri che ti hanno cambiato la vita? Al di là del piacere di condividere le proprie scelte - lo stesso narcisismo un po' borghese che guida la disposizione dei libri sulla... Continue Reading →

Un attimo di realtà (e la presentazione con Bonolis del 26 settembre)

Qualche mese fa su Facebook ho visto la foto di una pagina di un settimanale tipo "Oggi" nella quale Paolo Bonolis leggeva il mio libro, "Il giorno che diventammo umani". Poiché la foto me l'aveva mandata il mio editore, ho pensato che fosse un simpatico fotomontaggio. Nel giro di qualche ora, però, ho scoperto che... Continue Reading →

Essere umani

Ogni epoca ha il suo uomo nero, il babau, il mostro delle fiabe, il lupo cattivo. Nel Medioevo era l'appestato, il lebbroso, il saraceno, la strega; prima, l'orco, la cui etimologia fa riferimento agli Ongri, o Ungari, barbari calati dalle steppe orientali; e in tempi più recenti l'ebreo, l'arabo, il comunista. L'uomo nero assomiglia al... Continue Reading →

Frattaglie di idee

Una delle prime regole che mi sono dato, quando ho iniziato a scrivere in un blog, più di otto anni fa, è semplice e banale: non iniziare mai a scrivere un post se non hai almeno un'idea da condividere. La seconda è: non basta un'idea da condividere per scrivere un post.Quando ho tempo, e soprattutto... Continue Reading →

Pancia – Diverso sarò io

Qualche mese fa gli amici dell'associazione culturale PescePirata hanno organizzato un concorso di racconti il cui tema era la diversità (se ne era parlato brevemente qui). Ieri pomeriggio, a Mantova, c'è stato l'atto conclusivo del contest, con la premiazione dei tre vincitori. Io avevo puntato su Sebastiano Sinigaglia, e sul suo bellissimo racconto "Maiak Gusushomba"... Continue Reading →

Troppo tardi

Questa mattina un amico mi ha girato la trama di un film. Ho verificato: è tutto vero. Tra l'altro nel film, la moglie e l'amante sono interpretate dalla stessa attrice.<<Lui ha un'amante. Il figlio vede il padre con l'amante. La moglie decide di evirare il marito; non riuscendoci, evira il figlio, che si masturbava pensando all'atto... Continue Reading →

Create a website or blog at WordPress.com

Su ↑

alemarcotti

io e la mia vita con la sclerosi multipla

Penitenziagite! (Un cadavere nella Rete)

La prima Social Network Novel in assoluto

RdC: la rubrica del complimento

Mi prendo in giro da sempre. Perchè smettere proprio ora?

Settepazzi

Riflessioni sulla letteratura Latinoamericana di Antonio Panico

50 libri in un anno

COLLETTIVO UMILE DI LETTORI E RECENSORI

Cartoline dalla Terra dei Libri

Leggo un libro, scrivo una cartolina

Tre racconti

Storie brevi e voci nuove

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: