Grafemi

Segni, parole, significato.

Il programma di Maratona tra le righe!

Puzzle. Fare il programma della “Maratona tra le righe”, l’evento che si terrà sabato 6 maggio alla Libreria Zabarella di Padova, dalle 10 alle 20, è stato come mettere insieme le minuscole tessere di un enorme puzzle. Abbiamo scoperto che le persone, anche quelle che lavorono nell’editoria, non hanno il dono dell’ubiquità; ma poiché nel XXI secolo esistono Internet, e Skype, e mille altre diavolerie, siamo riusciti ad arrivare alla fine (anche l’attività di creare il programma è stata fatta tutta virtualmente, lavorando a molte mani su un file Excel condiviso su Google Drive).

Chi farà le domande? Ci siamo imposti di non preparare una scaletta (ok, qualcosa abbiamo fatto, ma cercheremo di dimenticare tutto): niente di preparato, tutto dal vivo. Chiunque può intervenire, senza alcuna formalità. Le domande che avremmo sempre voluto fare e che non abbiamo mai avuto l’occasione di fare.

E quindi siamo pronti a condividere le tappe di questa maratona, di questo tour de force, di questa gara contro il tempo: 12 eventi in 10 ore!

zabarella

zabba

10.00: Personal book shopper – Tre, due, uno… partenza!
Valentina Berengo e Gioia Lovison parleranno della loro idea di creare uno spazio web dove è possibile farsi ispirare nella scelta di un libro. Al termine dell’incontro, ci daranno prova della loro abilità, fornendo suggerimenti dal vivo.

10.45: Corrado Melluso (in collegamento) – I mestieri dell’editoria
Corrado Melluso è stato lettore editoriale in importanti case editrici, ha fondato e gestito per alcuni anni l’agenzia letteraria Vicolo Cannery, è stato direttore editoriale di Baldini & Castoldi e ora si sta lanciando in un un nuovo progetto (folle). E ha solo 32 anni! A lui chiederemo come si sceglie un libro, come si dà un’impronta editoriale a una casa editrice, come funzionano le agenzie letterarie – quelle serie, come Vicolo Cannery, e quelle meno serie.

11.30: Piero Rocchi (in collegamento) – In prima linea
Piero Rocchi è un libraio, consulente editoriale, docente, direttore commerciale. Rappresenta l’avamposto di tutta la catena del libro – quello che i libri li deve vendere, quello che parla con i lettori.

12.15: Giacomo Brunoro – Il convitato di pietra dell’editoria: il profitto.
Giacomo Brunoro ha fondato la casa editrice digitale LA Case, che opera tra Los Angeles e Padova. E’ stato tra i primi a credere negli ebook, e i risultati gli stanno dando ragione. Da anni porta avanti il movimento SugarPulp, che ha saputo creare eventi importanti a Padova e provincia. Con lui vogliamo parlare soprattutto del convitato di pietra dell’editoria, quello di cui nessuno parla e che tutti fingono sia irrilevante: il profitto.

13.00 Pausa pranzo
Gli scrittori non mangiano: si nutrono.

 

14.00: Francesca Diano – L’arte di tradurre
Francesca Diano porta in dote la sua esperienza di 35 anni nel mondo della traduzione e della scrittura, con tutte le meravigliose sfide che il problema più complesso pone. Lo sapevate che l’unica cosa che l’uomo sa fare meglio di un computer è tradurre un libro?

14.45: Silvia Bellucci – Su ogni rimbalzo
Silvia Bellucci a 17 giocava a basket in A2, e aveva un solo obiettivo: vincere. Ora che è diventata grande, continua a porsi una sfida dopo l’altra, per il gusto di superare se stessa. E’ per questo che ha deciso di lavorare come ufficio stampa di una casa editrice: per dimostrare che se si combatte su ogni rimbalzo, i risultati arrivano.

15.30: Annarosa Tonin – La strada del libro
Non è vero che l’unica cosa che l’uomo sa fare meglio di un computer è tradurre un libro. L’altra, è scriverne uno. Annarosa Tonin ci racconterà qual è il processo creativo che porta da un’idea pensata mentre si preparara il pranzo fino alla produzione di un romanzo – quali sono gli ostacoli da superare e le soddisfazioni che una pagina finita regala.

16.15: Alessandro Cinquegrani – Lo studio
Alessandro Cinquegrani, oltre ad essere un autore riconosciuto (nel 2013 è stato uno dei protagonisti dello Strega, con il suo “Cacciatori di frodo”, Miraggi Edizioni), svolge il suo lavoro di ricercatore all’Università di Ca’ Foscari di Venezia. Qual è lo stato della letteratura italiana e veneta in questi primi anni del 2000? Che ruolo può svolgere la critica letteraria per aiutare la letteratura a crescere? Nelle domande, ci aiuterà la guest star Simona Castiglione, docente di lettere e scrittrice.

17.00: Antonio Bortoluzzi – Tra la vita e il romanzo
Antonio Bortoluzzi rappresenta, per parere unanime, una delle voci più interessanti della narrativa veneta di questi ultimi anni. Cresciuto nell’Alpago, in un piccolo paese di montagna, Antonio ha perseguito la sua idea di letteratura con una dedizione instancabile. A lui chiederemo di raccontarci come ha vissuto questo passaggio e in che modo romanzi e vita si alimentano a vicenda.

17.45: Gorilla Sapiens (in collegamento) – L’editore
Per fare un albero ci vuole un fiore, per fare un libro un editore. La Gorilla Sapiens è nata nel 2012 a Roma e lotta contro l’estinzione della lettura. Ha lanciato diversi autori – vogliamo parlare di Carlo Sperduti – e crede nel racconto: li sottoporremo a un fuoco di domande per capire come si manda un manoscritto (e se ha senso farlo…), come viene valutato un testo. come funziona il rapporto con i distributori e le librerie.

18.30: Cristina Portolano – L’arte visiva
Ci sono anche scrittori che scelgono di esprimersi attraverso l’illustrazione, e Cristina Portolano è una di loro. Da dove si parte per disegnare un fumetto? Chi colora tutte quelle tavole? Come si è visti dal mondo degli editori?

19.15: Luca Rizzatello – La poesia
Ogni maratona finisce in gloria. Il traguardo della nostra corsa è la poesia, da dove è nato tutto. Bistrattata dall’editoria, spesso incompresa, eppure vitale, instancabile, sempre in evoluzione… Luca Rizzatello ci aiuterà ad esplorare un mondo che conosciamo poco.

20:00 …
Festeggiamenti! 🙂

Siete pronti?

maratonatralerighe4-page-001

Annunci

Informazioni su Paolo Zardi

Nato a Padova, sposato, due figli, ingegnere, nel 2010 ha pubblicato, con la Neo, una raccolta di racconti dal titolo "Antropometria", nel 2012 il romanzo "La felicità esiste" per Alet Edizioni; quindi una seconda raccolta di racconti per la Neo, "Il giorno che diventammo umani" nel 2013, arrivato alla quarta ristampa e il romanzo breve "Il signor Bovary" per Intermezzi, nel 2014. Ha partecipato a diverse antologie di racconti tra il 2008 e il 2015. Nel 2015 sono usciti il romanzo "XXI secolo" per Neo edizione (finalista allo Strega, al premio Simbad, a "Scrivere per amore" e al Premio Letterario "Città di Moncalieri") e il romanzo breve "Il principe piccolo" per Feltrinelli Zoom. Sempre nel 2015 ha curato l'antologia "L'amore ai tempi dell'apocalisse" per Galaad edizioni. Nel 2016 ha pubblicato "La nuova bellezza", romanzo breve per Feltrinelli Zoom; nel 2017, il romanzo "La Passione secondo Matteo", per Neo Edizioni.

Se vuoi dire la tua...

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Informazione

Questa voce è stata pubblicata il 04/05/2017 da in Editoria con tag , .

Inserisci qui il tuo indirizzo email, e riceverai una notifica ogni volta che viene pubblicato un nuovo post

Segui assieme ad altri 2.872 follower

XXI Secolo

In un imprecisato futuro del ventunesimo secolo, un uomo percorre le strade di un’Europa assediata dalla crisi e dalla povertà. Vende depuratori d’acqua porta a porta fissando appuntamenti da desolati centri commerciali. Ogni giorno svolge il proprio lavoro con dedizione e rigore avendo come unica ragione di vita sua moglie e i suoi due figli. Che sia un’intera società ad essersi illusa o un singolo individuo, la forza d’urto di una certezza che crolla dipende da ciò che si è costruito sopra. Guardando dritto negli occhi un Occidente in declino, Paolo Zardi racconta il tentativo struggente di un marito di capire quali verità possano nascondersi sotto le macerie delle proprie certezze, lo sforzo commovente di un padre di proteggere la sua famiglia quando tutto sembra franare.

Post consigliati

Vicini di banco

Un’occhata a Twitter

Archivi

'mypersonalspoonriverblog®

Tutti gli amori felici si assomigliano fra loro, ogni amore infelice è infelice a suo modo.

La voce di Calibano

sembra che le nuvole si spalanchino e scoprano tesori pronti a piovermi addosso

Cherie Colette

Più libri, più liberi

Blog di Pina Bertoli

Letture, riflessioni sull'arte, sulla musica.

l'eta' della innocenza

blog sulla comunicazione

Voglio scrivere di te

La cartografia delle emozioni

Il Dark che vive in te

OGNI LUCE, HA I SUOI LATI OSCURI

Donut open this blog

Stories, dreams and thoughts

il kalù

Life is too short to drink bad wine

Chez Giulia

Vorrei un uomo che mi guardi con la stessa passione con cui io guardo un libro.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: