Luoghi virtuali #11 – in giro con gli scheletri

Tra i piaceri superflui che meglio mi definiscono, oltre a quello per i peperoncini, spicca il mio amore (perché di amore si tratta) per Street view, sul quale ho passato diverse ore della mia vita. Al di là della goduria di girare per città sconosciute, poche cose mi divertono tanto quanto provare a riconoscere un luogo da pochi indizi. E’ come risolvere un problema di matematica, o individuare la causa di un bug: lo si affronta da ogni possibile angolazione, imboccando tutte le strade possibili, fino a quando si individua una crepa e ci si infila dentro. Arrivare alla soluzione è meraviglioso. Se qualcuno ha dei video da propormi, io sono qui 😉

Il video mi è stato condiviso da un caro amico, che ha deciso di regalarmi un po’ di relax durante un lungo pomeriggio. Non conoscevo la canzone, che mi pare molto piacevole, e non conoscevo il gruppo che la canta – tanto che all’inizio non sapevo se Easy Life fosse il nome del gruppo o il titolo della canzone (la prima che ho detto).
La storia si svolge tra due strade e una piazza: il cantante gira tre volte attorno a una specie di percorso, e a ogni giro sempre più oggetti e persone si trasformano in scheletri.

Gli elementi esterni al video (cioè notizie che si trovano in rete, partendo dal titolo della canzone o dal gruppo) sono pochissimi: alla fine, compare la scritta “Made In Leicester”, ma questo si è rilevato un falso indizio che mi ha fatto perdere un po’ di tempo. Nei commenti al video, tutti incentrati sul fatto che la canzone verrà usata, o è stata usata, in FIFA 22, non si trova nulla di interessante.
Ho quindi iniziato a cercare qualche numero di telefono sulle vetrine dei negozi, o un’insegna di un locale che potesse essere censito da Google – ma si trova davvero poco, perché la telecamera si muove veloce e i dettagli sono illeggibili. L’unico nome che si vede bene, oltre a un generico “Chinese Medicine” è “NHS NIGHTINGALE”, ma NHS sta per National Healts Services, cioè il servizio sanitario nazionale inglese, o britannico: si trovano decine di ospedali con questo nome, sparsi per tutta l’Inghilterra. Però, alla fine ce l’ho fatta: è una questione di orgoglio. Per non togliervi il piacere, non dirò come ho fatto.
Il risultato (spoiler) è che il video è girato in una piccola piazza della periferia di Londra. Qui sotto, i tre percorsi , da considerare in senso antiorario, fatti dal cantante/rapper: in rosso il primo, in giallo il secondo, in verde il terzo, quello più breve che fa sul cavallo scheletrico, di notte:

Questa è la piazza che attraversa per due volte, dove si svolge l’intervista, e che si vede sullo sfondo dell’inizio del terzo giro:

Questa è la strada nella quale nel secondo giro compare lo scheletro gigante, prima che lui incontri il ragazzo che gioca a calcio palleggiando con un teschio:

La strada dove compare il batterista – trasformato in scheletro anche lui, alla fine del video – è pedonale e quindi sfugge a Street View. Qui sotto, i negozi che si affacciano alla piazza, con il ristorante vietnamita fucsia.

Questa, invece, è la posizione di questa piazzetta rispetto alla città di Londra:

Piccole gioie!

Per vedere gli altri luoghi virtuali di Grafemi: https://grafemi.wordpress.com/tag/luoghi-virtuali/

2 commenti Aggiungi il tuo

  1. Anna ha detto:

    Ciao Paolo,
    questo tuo passatempo è molto bello, anch’io ogni tanto mi diverto con qualche viaggio virtuale. Mi piacerebbe mandarti una foto per vedere se riconosci il luogo, in Veneto, non molto lontano da Padova.
    Come ti posso mandare una foto? Ciao
    Anna

    Piace a 1 persona

    1. Paolo Zardi ha detto:

      Ciao Anna, ti ho risposto via mail! 🙂 manda pure al mio indirizzo (che è il mio nome, un punto, il mio cognome, su gmail)
      A presto!

      "Mi piace"

Se vuoi dire la tua...

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.