Relax

Ogni tanto ci vuole... 😊

Annunci

La commedia secondo me

Se due o tre anni fa qualcuno mi avese chiesto di dare una definizione di ciò che faccio nella vita, e mi avesse obbligato a usare una sola parola, probabilmente avrei detto "ingegnere"; termine, per inciso abbastanza generico, che indica una categoria vastissima di professioni - da chi fa strade o progetta edifici, a chi... Continue Reading →

Tempo

Ogni tanto succede: Grafemi va in letargo. Sarà l'inverno? Può essere. Però non sono rimasto fermo, in questi mesi, anche se il mio rapporto con la scrittura e i libri sta cambiando. Ogni tanto mi capita di dover cambiare pc - più spesso di quello che succede alla maggior parte delle persone, per il semplice... Continue Reading →

Un voto utile! “Il sale” a Modus Legendi

Mark Twain diceva che se votare servisse a qualcosa, non ci farebbero votare - una visione un po' qualunquista della politica che però, in certi casi, è del tutto condivisibile. Ci sono, invece, altre sfide in cui ogni voto è necessario: sto parlando, ad esempio, della bellissima iniziativa organizzata da Modus Legendi. In cosa consiste?... Continue Reading →

L’altra vita

[...] Durante la cerimonia Sara lesse una lunghissima promessa che probabilmente aveva scritto a tredici anni e che aveva tenuto da parte per quell'occasione. Pietro, costretto da qualcuno o mosso da spirito di emulazione, ne lesse una ancora più lunga in cui riuscì a citare Sant'Agostino, Madre Tersa di Calcutta, Cesare Pavese e Jovanotti; a... Continue Reading →

Le piccole cose

Tanto tempo fa, durante la mia adolescenza - cioè tra i 29 e i 31 anni -  c'era una tizia austriaca con la quale mi scrivevo - era una donna o una ragazza, a distanza di anni non ricordo neppure l'età - ma studiava italiano, di questo sono sicuro, ed era abbastanza brava nel capirlo... Continue Reading →

Racconti Edizioni a Padova!

Lo scarafaggio col muso all'insù andrà in pellegrinaggio nei luoghi della cultura. Un Tour in quattro tappe per farsi conoscere e conoscervi, parlare di libri e racconti e brindare insieme. A Bologna, Padova, Reggio Emilia, Rovereto quattro roccaforti di letteratura ci accoglieranno per passare del tempo insieme e presentare i libri. Attenzione, ci si potrebbe... Continue Reading →

L’invenzione di un essere umano – “Ventiquattro secondi” di Simone Marcuzzi

Per la maggior parte della mia vita (che inizia ad essere più lunga di quanto dentro di me io sia in grado di sentire) ho trascurato, e talvolta snobbato, la letteratura italiana; negli ultimi anni, però, sto recuperando, scoprendo autori davvero notevoli e libri che mi hanno impressionato. Mi tengo ancora alla larga da certi... Continue Reading →

Il taglio – un racconto di Barbara Bedin

Ecco un ottimo modo per iniziare il 2017: con un racconto di Barbara Bedin. Buona lettura! Il taglio di Barbara Bedin Ho un taglio sulla schiena. È una linea dritta, una ferita superficiale, ce l’ho da quando ho memoria. Abitiamo in questa casa non ricordo neanche più da quanto, le stagioni sono diapositive proiettate fuori... Continue Reading →

Voragini

Per ogni catastrofe, naturale o umana, esiste almeno una teoria del complotto che spiega come la realtà sia completamente diversa da quella che crediamo. Anzi, che ci fanno credere. I complottisti, infatti, usano spesso la terza persona plurale indefinita, senza specificare chi sia il soggetto. Ora tocca ai terremoti. Passando un po' del mio tempo... Continue Reading →

Le cose che non facciamo, di A. Neuman – ne parla A. Quatraro

Più di un mese fa, Andrés Neuman, autore argentino naturalizzato spagnolo, ha presentato la sua raccolta di racconti "Le cose che non facciamo" (SUR) alla Libreria Zabarella. L'occasione è stata ghiotta: l'autore, infatti, ha davvero molto da dire e i presenti hanno avuto l'occasione di fare la conoscenza di un personaggio speciale. Tra i presenti... Continue Reading →

Da Nando

La prima volta, non me la ricordo. Posso immaginare che un giorno avevo così poco tempo per mangiare che ho rinunciato ad andare al Giotto, il centro commerciale a un centinaio di metri dall'azienda in cui lavoravo, e mi sono fermato là, a mangiare un panino al volo. Come succede nelle storie d'amore, mi è... Continue Reading →

La palla, di Emanuele Kraushaar

Emanuele Kraushaar, oltre a essere il motore di Tic Edizioni, piccola e valida casa editrice romana, è anche un autore particolarmente interessante, con una particolare predilezione per il racconto brevissimo. A marzo ho fatto un salto a casa sua, dalle parti di Trastevere: per un errore dell'Enel, gli era stata tolta la corrente per cui... Continue Reading →

Create a website or blog at WordPress.com

Su ↑

XFOLTRIX PRODUCTION

Che la musica sia con te

Pensieri in patchwork

Come quelle coperte, formate da tante pezze colorate, cucite insieme tra loro. Tessuti diversi, di colore e materiale eterogeneo, uniti in un unico risultato finale: la coperta. Così il mio blog, fatto di tanti aspetti della vita quotidiana, sempre la mia.

alemarcotti

io e la mia vita con la sclerosi multipla

Penitenziagite! (Un cadavere nella Rete)

La prima Social Network Novel in assoluto

RdC: la rubrica del complimento

Mi prendo in giro da sempre. Perchè smettere proprio ora?

Settepazzi

Riflessioni sulla letteratura Latinoamericana di Antonio Panico

50 libri in un anno

COLLETTIVO UMILE DI LETTORI E RECENSORI

Cartoline dalla Terra dei Libri

Leggo un libro, scrivo una cartolina

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: