Grafemi

Segni, parole, significato.

I bravi maestri

Si dice, spesso e a sproposito, che la scuola serve a poco – che le cose importanti si imparano fuori, nella vita di tutti i giorni. Io, ovviamente, non sono … Continua a leggere

03/02/2017 · 8 commenti

I Signori Grigi – di Riccardo Cesario

I Signori Grigi di Riccardo Cesario Michael Ende è uno scrittore tedesco conosciuto per il suo romanzo per ragazzi “La Storia Infinita” da cui è stato tratto anche un celebre … Continua a leggere

01/03/2016 · 3 commenti

Di tutte le stupide cose

Negli anni settanta – avrò avuto otto o nove anni – ho visto un concerto di Alberto D’Amico al festival dell’Unità, dalle parti di Ponte Molino, a Padova, vicino a … Continua a leggere

13/04/2014 · 4 commenti

Essere Nick Drake

Nel curioso, originale, e per certi versi sorprendente film “Essere John Malkovic”, i personaggi principali – un uomo e due donne – trovano un passaggio segreto che, attraverso una botola, … Continua a leggere

31/03/2012 · 4 commenti

Il cerchio della nemesi

Nel 2007, Quentin Tarantino, forte del successo di critica e pubblico della bilogia (si dirà così?) di Kill Bill, decise di girare, assieme al caro amico (e sua scoperta) Roberto … Continua a leggere

31/01/2012 · 3 commenti

La formula misteriosa

I Kula Shaker sono stati definiti, con un po’ di divertita cattiveria, la più grande promessa del rock non mantenuta. Dopo aver pubblicato un eccezionale disco d’esordio “K”, e aver … Continua a leggere

31/01/2012 · 2 commenti

Sublime coprolalia

Chiunque abbia un bambino (forse basta anche una bambina) sa che nulla lo fa ridere più della parola cacca. Non ne conosco le ragioni – qualcosa di innato, comunque, perché … Continua a leggere

17/10/2010 · 4 commenti

Poesia, traduzioni, e simboli non discorsivi

Quando si ha a che farre con linguaggi non discorsivi, non si può non constatare l’assoluta impossibilità di una traduzione. Così, ad esempio, la musica non può essere tradotta in … Continua a leggere

15/07/2010 · 3 commenti

Muri alti e inferiae

Si può essere dei geni, e non saperlo. Inventare un mondo, e non trovare nessuno che ascolta il tuo racconto. Una cugina di mia mamma – Luciana – prima di … Continua a leggere

02/02/2010 · Lascia un commento

L’amore, l’inesauribile fonte del dolore

Chissà se un giorno si arriverà a scoprire il motivo per il quale l’amore e il dolore sono due sentimenti, così indissolubilmente legati – a scoprirlo da un punto di … Continua a leggere

11/01/2010 · 7 commenti

Inserisci qui il tuo indirizzo email, e riceverai una notifica ogni volta che viene pubblicato un nuovo post

Segui assieme ad altri 2.815 follower

XXI Secolo

In un imprecisato futuro del ventunesimo secolo, un uomo percorre le strade di un’Europa assediata dalla crisi e dalla povertà. Vende depuratori d’acqua porta a porta fissando appuntamenti da desolati centri commerciali. Ogni giorno svolge il proprio lavoro con dedizione e rigore avendo come unica ragione di vita sua moglie e i suoi due figli. Che sia un’intera società ad essersi illusa o un singolo individuo, la forza d’urto di una certezza che crolla dipende da ciò che si è costruito sopra. Guardando dritto negli occhi un Occidente in declino, Paolo Zardi racconta il tentativo struggente di un marito di capire quali verità possano nascondersi sotto le macerie delle proprie certezze, lo sforzo commovente di un padre di proteggere la sua famiglia quando tutto sembra franare.

Post consigliati

Vicini di banco

Un’occhata a Twitter

Archivi

l'eta' della innocenza

blog sulla comunicazione

Voglio scrivere di te

Dove le emozioni sono fatti

Il Dark che vive in te

OGNI LUCE, HA I SUOI LATI OSCURI

Donut open this blog

Stories, dreams and thoughts

il kalù

Life is too short to drink bad wine

Chez Giulia

Vorrei un uomo che mi guardi con la stessa passione con cui io guardo un libro.

Marco Milone

Sito dello scrittore Marco Milone

intempestivoviandante's Blog

Racconti, teatro, letteratura

Itìnera

Il Magazine di Una Romana in America