Faccio Yaya (come Tourè)

Tra i pochi libri che mi hanno cambiato la vita (no, non sono proprio pochi, ma sono comunque numerabili) c'è anche "La struttura delle rivoluzioni scientifiche" di Thomas Khun - un saggio che non può essere riassunto in poche righe senza perderne il senso complessivo; facendo una forzatura, però, ne estrapolo alcune idee... La prima:... Continue Reading →

Annunci

I bravi maestri

Si dice, spesso e a sproposito, che la scuola serve a poco - che le cose importanti si imparano fuori, nella vita di tutti i giorni. Io, ovviamente, non sono d'accordo. Se penso a me, direi un terzo scuola, un terzo famiglia, un terzo le cose che mi sono successe - gli amici che ho... Continue Reading →

I Signori Grigi – di Riccardo Cesario

I Signori Grigi di Riccardo Cesario Michael Ende è uno scrittore tedesco conosciuto per il suo romanzo per ragazzi “La Storia Infinita” da cui è stato tratto anche un celebre film. La canzone portante del film, “Neverending Story”, era cantata da Limahl, cantante dei Kajagoogoo, un gruppo inglese che neanche in videoclip riuscivano a suonare... Continue Reading →

Essere Nick Drake

Nel curioso, originale, e per certi versi sorprendente film "Essere John Malkovic", i personaggi principali - un uomo e due donne - trovano un passaggio segreto che, attraverso una botola, li conduce fino al cervello dell'attore John Malkovic, dando loro la possibilità di essere lui a tutti gli effetti. L'idea viene sviluppata soprattutto nella direzione:... Continue Reading →

Il cerchio della nemesi

Nel 2007, Quentin Tarantino, forte del successo di critica e pubblico della bilogia (si dirà così?) di Kill Bill, decise di girare, assieme al caro amico (e sua scoperta) Roberto Rodriguez, due film (o un film in due episodi) del genere horror, dal titolo "Grindhouse" (in America, i grindhouse sono i cinema a basso costo... Continue Reading →

La formula misteriosa

I Kula Shaker sono stati definiti, con un po' di divertita cattiveria, la più grande promessa del rock non mantenuta. Dopo aver pubblicato un eccezionale disco d'esordio "K", e aver raggiunto la vetta di ogni classifica anglosassone, ed essere stati considerati, di volta in volta, i nuovi Beatles, la nuova frontiera del Brit Pop, il... Continue Reading →

Sublime coprolalia

Chiunque abbia un bambino (forse basta anche una bambina) sa che nulla lo fa ridere più della parola cacca. Non ne conosco le ragioni - qualcosa di innato, comunque, perché succede a tutti i bambini, di tutto il mondo. Quando il piacere per le parole oscene, o volgari, si protrae anche nell'età adolescenziale, o adulta,... Continue Reading →

Poesia, traduzioni, e simboli non discorsivi

Quando si ha a che farre con linguaggi non discorsivi, non si può non constatare l'assoluta impossibilità di una traduzione. Così, ad esempio, la musica non può essere tradotta in inglese. E' notoriamente difficile la traduzione della poesia da una lingua all'altra, soprattutto quando si tratti dei linguaggi di culture assai dissimili. La descrizione di... Continue Reading →

Muri alti e inferiae

Si può essere dei geni, e non saperlo. Inventare un mondo, e non trovare nessuno che ascolta il tuo racconto. Una cugina di mia mamma – Luciana – prima di decidere di passare gli ultimi trentacinque anni di vita chiusa in casa, aveva girato Venezia e quindi il mondo. Conosceva la gente più disparata –... Continue Reading →

L’amore, l’inesauribile fonte del dolore

Chissà se un giorno si arriverà a scoprire il motivo per il quale l'amore e il dolore sono due sentimenti, così indissolubilmente legati – a scoprirlo da un punto di vista scientifico, medico, o filosofico, intendo... perché è innegabile che amore e dolore (cioè eros e thanatos in senso lato) facciano rima non solo nel... Continue Reading →

Create a website or blog at WordPress.com

Su ↑

alemarcotti

io e la mia vita con la sclerosi multipla

Penitenziagite! (Un cadavere nella Rete)

La prima Social Network Novel in assoluto

RdC: la rubrica del complimento

Mi prendo in giro da sempre. Perchè smettere proprio ora?

Settepazzi

Riflessioni sulla letteratura Latinoamericana di Antonio Panico

50 libri in un anno

COLLETTIVO UMILE DI LETTORI E RECENSORI

Cartoline dalla Terra dei Libri

Leggo un libro, scrivo una cartolina

Tre racconti

Storie brevi e voci nuove

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: