Grafemi

Segni, parole, significato.

Il tedio

Tra tutti i social, Twitter, che pure gode (o ha goduto) di grande considerazione, è il più misterioso. Mentre mi è chiaro, forse anche troppo, a cosa servono Whatsapp, Facebook, … Continua a leggere

21/10/2016 · 12 commenti

Franco, e il Pirro

L’anno scorso, alla fine di giugno, è morto Franco Baroni. Ne dava breve notizia la versione digitale de “La Nuova Venezia”, giornale locale: Se n’è andato in silenzio, salutato da … Continua a leggere

11/01/2014 · 12 commenti

Ti devo confessare che

Ti devo confessare che Alessandra Racca Oggi ho sentito di potermi innamorare di un arancio in particolare della sua forma una primula in particolare della sua fragilità un profumo in … Continua a leggere

02/12/2013 · 6 commenti

Apoptosi e altri acquerelli

Anadiplosi Questa sera le nuvole sembravano fumo, il fumo nero di un Dio che stava fuggendo da questo mondo. Terrazza Le stelle si spostano. In giugno, il carro maggiore parcheggiava … Continua a leggere

08/07/2013 · 7 commenti

L’inserto del lunedì – Geografia, di Nicola Manuppelli

GEOGRAFIA di Nicola Manuppelli Dentro le occhiaie metteteci vallate che volontà è di rischi e fiaschi e terre e ghiacci Dentro il respiro metteteci il mio cuore in stato gassoso … Continua a leggere

15/04/2013 · 8 commenti

Guariente

Sai cosa mi piace? Camminare per Verona con Guariente e vedere la gioia nei di visi di chi lo incontra. “Buongiorno Avvocato!”, gli dicono sorridendo. E Guariente si ferma, chiede … Continua a leggere

24/02/2013 · 8 commenti

L’inserto del lunedì – le poesie di Grazia Bruschi

Tutti, prima o poi, scrivono poesie. Deve essere un tratto fondamentale dell’essere umano – come avere gli occhi, le gambe, il cuore. Poi ce ne dimentichiamo, oppure smettiamo di credere … Continua a leggere

12/11/2012 · 9 commenti

L’inserto del lunedì – l’inferno dantesco secondo Dario Rivarossa

Ho imparato ad apprezzare Dario “dhr” Rivarossa per i suoi contributi a Il blog delle ragazze, tra i quali segnalo il “ciclo” dedicato intitolato Chagall d’Arabia, il ciclo La Bibbia firmata Chagall, e l’ultimo, Il … Continua a leggere

05/11/2012 · 10 commenti

L’inserto del lunedì – un racconto di Carlo Vanin

A Padova, da qualche anno a questa parte, esiste un movimento “letterario” (un termine quantomai riduttivo, in questo caso) che sta portando una ventata di novità nel panorama culturale della … Continua a leggere

08/10/2012 · 7 commenti

And the winner is…

Non avevo mai partecipato a un Poetry Slam, cioè a una competizione pubblica tra poeti. Sabato scorso, per la prima volta, ne ho seguito uno, a Portogruaro – ci sono … Continua a leggere

24/07/2012 · 3 commenti

Anthropomodel

1. Disposto nello spazio di questo Universo c’era opposto a quello spazio come una negazione stava senza appartenermi l’insieme tumultuoso delle cose che facevano me. A questo sacco di carne … Continua a leggere

16/08/2009 · 2 commenti

Inserisci qui il tuo indirizzo email, e riceverai una notifica ogni volta che viene pubblicato un nuovo post

Segui assieme ad altri 2.815 follower

XXI Secolo

In un imprecisato futuro del ventunesimo secolo, un uomo percorre le strade di un’Europa assediata dalla crisi e dalla povertà. Vende depuratori d’acqua porta a porta fissando appuntamenti da desolati centri commerciali. Ogni giorno svolge il proprio lavoro con dedizione e rigore avendo come unica ragione di vita sua moglie e i suoi due figli. Che sia un’intera società ad essersi illusa o un singolo individuo, la forza d’urto di una certezza che crolla dipende da ciò che si è costruito sopra. Guardando dritto negli occhi un Occidente in declino, Paolo Zardi racconta il tentativo struggente di un marito di capire quali verità possano nascondersi sotto le macerie delle proprie certezze, lo sforzo commovente di un padre di proteggere la sua famiglia quando tutto sembra franare.

Post consigliati

Vicini di banco

Un’occhata a Twitter

Archivi

l'eta' della innocenza

blog sulla comunicazione

Voglio scrivere di te

Dove le emozioni sono fatti

Il Dark che vive in te

OGNI LUCE, HA I SUOI LATI OSCURI

Donut open this blog

Stories, dreams and thoughts

il kalù

Life is too short to drink bad wine

Chez Giulia

Vorrei un uomo che mi guardi con la stessa passione con cui io guardo un libro.

Marco Milone

Sito dello scrittore Marco Milone

intempestivoviandante's Blog

Racconti, teatro, letteratura

Itìnera

Il Magazine di Una Romana in America