La commedia secondo me

Se due o tre anni fa qualcuno mi avese chiesto di dare una definizione di ciò che faccio nella vita, e mi avesse obbligato a usare una sola parola, probabilmente avrei detto "ingegnere"; termine, per inciso abbastanza generico, che indica una categoria vastissima di professioni - da chi fa strade o progetta edifici, a chi... Continue Reading →

Annunci

L’altra vita

[...] Durante la cerimonia Sara lesse una lunghissima promessa che probabilmente aveva scritto a tredici anni e che aveva tenuto da parte per quell'occasione. Pietro, costretto da qualcuno o mosso da spirito di emulazione, ne lesse una ancora più lunga in cui riuscì a citare Sant'Agostino, Madre Tersa di Calcutta, Cesare Pavese e Jovanotti; a... Continue Reading →

PAOLO ZARDI racconta XXI SECOLO

Un po’ di tempo fa Letteratitudine mi ha chiesto di parlare di XXI secolo – come è nato, qualche retroscena… Devo dire che questa richiesta da un lato ha solleticato il mio narcisismo, e dall’altro mi ha permesso di spiegare alcuni aspettti del romanzo che talvolta sono stati fraintesi (ad esempio, la natura dell’impianto “filosofico” del libro). Questa mattina è uscito il pezzo e lo condivido con molto piacere su Grafemi.

letteratitudinenews

PAOLO ZARDI ci racconta il suo romanzoXXI SECOLO (Neo edizioni) – tra i dodici libri selezionati per l’edizione 2015 del Premio Strega.  Un estratto del libro è disponibile qui.

Archeologia di un romanzo

di Paolo Zardi

Il tentativo di ricostruire la storia di un romanzo – la sua genesi, lo sviluppo, la conclusione – assomiglia al lavoro di un archeologo che scava tra i resti di una città che ne ha ricoperta un’altra che era stata costruita sulle macerie di un piccolo villaggio: le ciotole e le ossa, i tetti e le fondamenta, si confondono tra loro così bene che l’interpretazione a posteriori finisce per prevalere sulla realtà oggettiva. Ad esempio, quando è nato “XXI Secolo”? Ricordo questo: una sera ho raccontato a Giulia Belloni, l’editor con la quale stavo lavorando per il romanzo “La felicità esiste”, di aver letto una notizia di cronaca…

View original post 1.549 altre parole

Una falsa partenza

Uno degli aspetti che rendono più difficile scrivere un libro - uno degli aspetti più difficlii per me - è rappresentato dalla scelta della voce da utilizzare per raccontare una determinata storia. E' come nel canto: ogni timbro è adatto a un certo tipo di musica - se Joe Cocker si fosse dedicato all'opera non sarebbe mai diventato... Continue Reading →

27 marzo 2015: XXI secolo!

Il 27 marzo del 2015 uscirà il mio nuovo romanzo dal titolo "XXI secolo", pubblicato dalla mia casa editrice preferita, la Neo Edizioni. Le presentazioni inizieranno il giorno stesso: il 27 marzo alla Libreria Ubik di Castelfranco, il 28 marzo alla Libreria Zabarella di Padova. Entrambe saranno moderate da Francesco Coscioni, editore. E anche se il libro... Continue Reading →

Di chi è la fantascienza?

Qualche mese fa sono stato contattato da Carlo Mazza Galanti, uno dei redattori di "Nuovi argomenti", una rivista letteraria trimestrale pubblicata da Mondadori e fondata da Alberto Moravia e Alberto Carocci nel 1953, e portata avanti, nel corso degli anni, anche da Pierpaolo Pasolini ed Enzo Siciliano. Al di là dei meriti letterari che questa... Continue Reading →

Il signor Bovary – le prime impressioni

Quando esce un libro - quando esce un tuo libro, qualcosa sulla quale hai speso tempo, e bruciato passioni - le prime impressioni assomigliano all'eco prodotto da una montagna lontana verso la quale si ha gridato: significa che, nonostante le difficoltà del mercato editoriale, e i problemi della distribuzione, che spesso latita, qualcosa, dall'altra parte è arrivato.... Continue Reading →

Il signor Bovary

Quindi, è uscito: dopo un'attesa di qualche mese, dal'8 maggio del 2014 è disponibile il mio ultimo lavoro, il racconto lungo, o romanzo breve, "Il signor Bovary". Esce per la Intermezzi Editore, casa editrice toscana, che tra le altre cose ha scoperto e lanciato Stefano Sgambati, ora autore minimum fax, e Daniele Pasquini, che l'anno scorso... Continue Reading →

Sei minuti

Racconto di apertura della mia raccolta di racconti Antropometria uscita per la Neo Edizioni nel 2010. Ci vediamo al Salone del Libro di Torino! Una notte, camminando lungo il marciapiede che costeggia un piccolo parco senza recinzione, con le panchine in legno ricoperte da frasi scritte con l'uniposca, l'altalena verso il bordo di un silenzio molto protettivo,... Continue Reading →

Baganis – Il matrimonio

Dopo aver finito La passione secondo Matteo, e aver consegnato il romanzo a un'agenzia affinché questa trovasse un editore – sto parlando del dicembre del 2013 – ho iniziato a chiedermi di cosa avrei voluto parlare nel prossimo libro. Non è obbligatorio scrivere; tuttavia, sento che è l'unico hobby capace di entusiasmarmi. Assomiglia, per me,... Continue Reading →

Baganis – Una notizia inaspettata

Dopo aver lasciato Baganis mentre torna giù dalle montagne francesi, finalmente consapevole che la felicità non fa per lui, ho deciso di raccontare la storia del suo capo, Matteo De Angelis, uomo devoto, lavoratore indefesso, buon padre di famiglia. L'idea era nata nel 2008 ma per due volte l'avevo abbandonata. Con gli anni si è... Continue Reading →

Baganis – A colloquio con De Angelis

Continuo la mia attività di espulsione di Baganis e il suo mondo. Dopo l'incipit di "Post coitum", primo romanzo incentrato sulla sua figura, e due brani de "La gentilezza del carnefice", dove compare fugacemente sullo sfondo, è ora di parlare de "La felicità esiste". In questo romanzo, c'è praticamente solo Baganis; Sveva (la donna di cui... Continue Reading →

Create a website or blog at WordPress.com

Su ↑

XFOLTRIX PRODUCTION

Che la musica sia con te

Pensieri in patchwork

Come quelle coperte, formate da tante pezze colorate, cucite insieme tra loro. Tessuti diversi, di colore e materiale eterogeneo, uniti in un unico risultato finale: la coperta. Così il mio blog, fatto di tanti aspetti della vita quotidiana, sempre la mia.

alemarcotti

io e la mia vita con la sclerosi multipla

Penitenziagite! (Un cadavere nella Rete)

La prima Social Network Novel in assoluto

RdC: la rubrica del complimento

Mi prendo in giro da sempre. Perchè smettere proprio ora?

Settepazzi

Riflessioni sulla letteratura Latinoamericana di Antonio Panico

50 libri in un anno

COLLETTIVO UMILE DI LETTORI E RECENSORI

Cartoline dalla Terra dei Libri

Leggo un libro, scrivo una cartolina

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: