Una falsa partenza

Uno degli aspetti che rendono più difficile scrivere un libro - uno degli aspetti più difficlii per me - è rappresentato dalla scelta della voce da utilizzare per raccontare una determinata storia. E' come nel canto: ogni timbro è adatto a un certo tipo di musica - se Joe Cocker si fosse dedicato all'opera non sarebbe mai diventato... Continue Reading →

Baganis – Il matrimonio

Dopo aver finito La passione secondo Matteo, e aver consegnato il romanzo a un'agenzia affinché questa trovasse un editore – sto parlando del dicembre del 2013 – ho iniziato a chiedermi di cosa avrei voluto parlare nel prossimo libro. Non è obbligatorio scrivere; tuttavia, sento che è l'unico hobby capace di entusiasmarmi. Assomiglia, per me,... Continue Reading →

Baganis – Una notizia inaspettata

Dopo aver lasciato Baganis mentre torna giù dalle montagne francesi, finalmente consapevole che la felicità non fa per lui, ho deciso di raccontare la storia del suo capo, Matteo De Angelis, uomo devoto, lavoratore indefesso, buon padre di famiglia. L'idea era nata nel 2008 ma per due volte l'avevo abbandonata. Con gli anni si è... Continue Reading →

Baganis – A colloquio con De Angelis

Continuo la mia attività di espulsione di Baganis e il suo mondo. Dopo l'incipit di "Post coitum", primo romanzo incentrato sulla sua figura, e due brani de "La gentilezza del carnefice", dove compare fugacemente sullo sfondo, è ora di parlare de "La felicità esiste". In questo romanzo, c'è praticamente solo Baganis; Sveva (la donna di cui... Continue Reading →

Baganis – Un collega di cui vergognarsi

Continuo la serie di post dedicati a Baganis, personaggio presente in tutti e quattro i romanzi che ho scritto fino a questo momento, e personaggio principale del quinto che però ho abbandonato prima di arrivare a metà. Perché lo faccio? Perché perdo tempo con queste cose che, quando le trovo nei blog altrui, guardo sempre... Continue Reading →

Baganis – Le origini

Credo che l'unico buon motivo per scrivere un romanzo - per dedicare ore e ore a mettere insieme centinaia di migliaia di lettere, decine di migliaia di parole, paragrafi e capitoli - sia che scrivere un romanzo è una cosa che ti piace fare. Tra tutte le attività che uno può scegliere (me ne vengono... Continue Reading →

Perché si scrive?

Perché si scrive? Perché dedico il mio tempo libero - il poco che mi rimane dopo aver lavorato, vissuto con la mia famiglia, dormito, mangiato e aver espletato tutte le altre funzioni vitali - a mettere parole una dopo l'altra? Per quali scopi? Ci penso, ogni tanto (pensare fa bene), e l'unica risposta che mi... Continue Reading →

Create a website or blog at WordPress.com

Su ↑

Osborn Extravaganza

Tales from the life of the Osborns

Il Blog per TE

psicologia, curiosità, musica, cinema, moda e tanto altro!

Il Blog di Roberto Iovacchini

Prima leggo, poi scrivo.

Terracqueo

MultaPaucis

IL BLOG DI FRANSISCA

poesie e racconti

La Voce dell'Outsider

There is always something to be thankful for in your life. Being alive is absolutely one of them!

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: