I segnalati – Giordano Tedoldi

Di cosa si è occupata la letteratura, in questi ultimi tremila anni? Di guerre, di viaggi, di uomini che uccidono il padre per sposarne la moglie; per tutta la prima metà dell’ottocento, soprattutto del matrimonio, della famiglia e di eredità. Poi di amore in senso lato, poi di morte, e poi di Morte, e poi…

Un’alba alla rovescia

Uno dei libri più belli, incompresi e incomprensibili che mi sia capitato di leggere è “Ada o ardore” di Vladimir Nabokov, che io ho letto nella bella traduzione di Margherita Crepax. Nabokov, qualche anno dopo essere diventato celebre in tutto il mondo con la pubblicazione di Lolita, osa comporre la sua opera più ambiziosa –…

Tra il 2013 e il 2014

Finisce un anno, ne inizia un altro, e, banalmente, è tempo di bilanci. Durante il 2013 ho letto parecchio, anche se meno di quanto avrei voluto. Ho iniziato con Limonov di Carrere, comprato in digitale il primo gennaio del 2013, approfittando di uno sconto di Bookrepublic.it – un ottimo libro, anche se qualche mese prima avevo letto…

Due chiacchiere con Fabio Viola

Ci sono alcuni libri – pochi, a dire il vero – che ti costringono a rivedere, più o meno profondamente, la propria idea di scrittura. “Sparire” di Fabio Viola, edizioni Marsilio, è uno di quelli: dopo averlo finito, ho dovuto ripensare a cosa voglio scrivere, e a come lo voglio scrivere. Non è facile mettere…

Gli italiani

Quando nel 2010 è uscito il mio primo libro, Antropometria, una recensione uscita su Lankelot evidenziava come, nella biografia riportata in quarta di copertina, nella parte in cui elencavo i miei autori preferiti (ne citavo cinque), non ci fosse neppure un italiano. Il recensore era Gianfranco Franchi, che è stato ospite di questo blog con…

Cinquanta sfumature di grigio – oh!

Una delle accuse che più spesso viene mossa a chi scrive recensioni è di non leggere i libri di cui parla. Non so se sia sempre vero – le recensioni che ho potuto leggere sui libri che conosco dimostrano, in molti casi, un’approfondita conoscenza del contenuto, e un’analisi non banale. Nel caso di questa recensione,…