Grafemi

Segni, parole, significato.

10 carte – un racconto di Massimiliano Righetto

Riprendono i contributi “esterni” del lunedì, che per un po’ di tempo avevano arricchito questo blog. Oggi, un racconto di Massimiliano Righetto, autore padovano. Buona lettura! 10 carte Massimiliano Righetto … Continua a leggere

22/02/2016 · 11 commenti

L’inserto del lunedì – Gli sconosciuti, di Ilaria Vajngerl

Ritorna l’inserto del lunedì con un racconto delicato e prezioso di Ilaria Vajngerl, giovane autrice veneta, che era stata già ospitata qui su Grafemi un po’ di tempo fa. Buona … Continua a leggere

22/06/2015 · Lascia un commento

L’inserto del lunedì – Mamma, di Claudio Bagnasco

Riprende, dopo un periodo di riposo, l’inserto del lunedì: nelle prossime settimane la proposta sarà variegata e, spero, sempre interessante. Questa settimana, un racconto brevissimo e dirompente di Claudio Bagnasco, … Continua a leggere

19/05/2014 · Lascia un commento

L’inserto del lunedì – un racconto sulla famiglia di Matteo Moscarda

Fa sempre una certa impressione trovare una storia che assomiglia alla tua idea di racconto. “Regalo di compleanno” di Matteo Moscarda mi ha fatto questo effetto: il tema trattato (l’amore … Continua a leggere

16/09/2013 · 5 commenti

L’inserto del lunedì – un racconto di Enrico Gregorio

Lo spazio e il tempo definiscono un racconto: se dovessi buttare giù i principi che stanno alla base di un racconto, è probabile che questa semplice considerazione starebbe al primo … Continua a leggere

24/06/2013 · Lascia un commento

L’inserto del lunedì – un racconto di Dario Falconi

Da tempo sono convinto che gli autori capaci di essere “comici” (impresa assai impegnativa), quando si dedicano ai sentimenti hanno una marcia in più.  Credo che abbia a che fare … Continua a leggere

11/02/2013 · 5 commenti

L’inserto del lunedì – un racconto di Flavia Gasperetti

Ho “conosciuto” Flavia Gasperetti grazie al racconto “Night comes on”, pubblicato sul sito dell’agenzia letteraria Vicolo Cannery – un pezzo che, per inciso, consiglio vivamente di leggere. Poco dopo, sono … Continua a leggere

04/02/2013 · 6 commenti

L’inserto del lunedì – un racconto di Giovanni Venturi (e riflessioni sul selfpublishing)

Giovanni Venturi è un autore che ha deciso di scegliere la strada dell’autoproduzione, o selfpublishing, cioè di proporre le proprie opere senza l’ausilio di un editore. Il tema è particolarmente … Continua a leggere

28/01/2013 · 24 commenti

L’inserto del lunedì – un racconto di Simona Castiglione

Ho conosciuto Simona Castiglione attraverso il suo libro di racconti “La mente e le rose” – una delle cose più interessanti che mi è capitata di leggere negli ultimi anni. … Continua a leggere

21/01/2013 · 5 commenti

L’inserto del lunedì – un racconto di Carlo Sirotti

Sono sempre più convinto che esista una distanza, per certi versi incolmabile, tra la scrittura e la pubblicazione: sebbene la seconda richieda la prima, non è affatto vero e necessario … Continua a leggere

10/12/2012 · 11 commenti

L’inserto del lunedì – un racconto a quattro mani

L’autore del racconto di oggi si chiama M. F. Kane, ma in realtà si tratta di uno pseudonimo che nasconde il volto di due scrittori, che mantengono il più stretto … Continua a leggere

29/10/2012 · 12 commenti

La biografia dell’autore

L’autore del racconto Moquette, pubblicato nell’inserto del lunedì di Grafemi, oggi 22 ottobre 2012, si chiama Marco Piazza, e ha uno splendido blog che seguo con costanza; per il sito … Continua a leggere

22/10/2012 · 12 commenti

L’inserto del lunedì – un racconto di Carlo Vanin

A Padova, da qualche anno a questa parte, esiste un movimento “letterario” (un termine quantomai riduttivo, in questo caso) che sta portando una ventata di novità nel panorama culturale della … Continua a leggere

08/10/2012 · 7 commenti

L’inserto del lunedì – un racconto di Nicola Pezzoli

Un blog è, prima di tutto, un progetto estetico: attraverso i post, si compone una certa immagine più complessa, più elaborata, che, in certi casi, può diventare diversa dalla somma delle sue … Continua a leggere

01/10/2012 · 31 commenti

Inserisci qui il tuo indirizzo email, e riceverai una notifica ogni volta che viene pubblicato un nuovo post

Segui assieme ad altri 2.973 follower

XXI Secolo

In un imprecisato futuro del ventunesimo secolo, un uomo percorre le strade di un’Europa assediata dalla crisi e dalla povertà. Vende depuratori d’acqua porta a porta fissando appuntamenti da desolati centri commerciali. Ogni giorno svolge il proprio lavoro con dedizione e rigore avendo come unica ragione di vita sua moglie e i suoi due figli. Che sia un’intera società ad essersi illusa o un singolo individuo, la forza d’urto di una certezza che crolla dipende da ciò che si è costruito sopra. Guardando dritto negli occhi un Occidente in declino, Paolo Zardi racconta il tentativo struggente di un marito di capire quali verità possano nascondersi sotto le macerie delle proprie certezze, lo sforzo commovente di un padre di proteggere la sua famiglia quando tutto sembra franare.

Post consigliati

Vicini di banco

Un’occhata a Twitter

Archivi

Cadillac

La famosa rivista letteraria

'mypersonalspoonriverblog®

Amore è uno sguardo dentro un altro sguardo che non riesce più a mentire

La voce di Calibano

sembra che le nuvole si spalanchino e scoprano tesori pronti a piovermi addosso

Cherie Colette

Più libri, più liberi

Blog di Pina Bertoli

Letture, riflessioni sull'arte, sulla musica.

l'eta' della innocenza

blog sulla comunicazione

Voglio scrivere di te

La cartografia delle emozioni

Il Dark che vive in te

OGNI LUCE, HA I SUOI LATI OSCURI

donutopenthisblog.wordpress.com/

di Giulia Sole Curatola

il kalù

Life is too short to drink bad wine

Chez Giulia

Vorrei un uomo che mi guardi con la stessa passione con cui io guardo un libro.