Anna e François, di Elena Rui

Io ed Elena condividiamo lo stesso problema: entrambi scriviamo racconti nei quali il sesso, l'esperienza sessuale, il desiderio, l'ambiguità che qualche volta l'accompagna, il suo insinuarsi di soppiatto nelle vite delle persone, assumono un ruolo centrale. Ne parlavamo la settimana scorsa, a Torino, tra un caffè e una birretta, e ci domandavamo, ridendo: e di... Continue Reading →

Il bambino interiore al campeggio – di Gianluigi Bodi

Continua, qui su Grafemi, la proposta di racconti - questa volta è il turno di Gianluigi Bodi, che oltre ad aver creato Senzaudio, blog letterario con la passione per le case editrici indipendenti, è anche uno scrittore dotato di un talento pari solo alla sua modestia, notoriamente elevata. Felice di ospitare qui una storia che... Continue Reading →

Quello che vedi tu – un racconto di Andrea Siviero

Primo maggio, festa dei lavoratori. Quando ero piccolo, a casa mia girava la copertina di un disco in cui c'era l'orologio del lavoratore: 8 ore per lavorare, 8 ore per studiare, 8 ore per dormire. Altri tempi, che onestamente un po' rimpiango: è finita la voglia di diventare persone migliori attraverso la conoscenza. Però io... Continue Reading →

Le sottili pareti del cuore

Una coppia un po' avanti con gli anni decide di cambiare casa. Quella in cui vivono, infatti, una villetta costruita all'inizio del novecento, presenta tutti i segni del tempo: tubature marce, impianto elettrico non a norma, cattivi odori che provengono dal bagno, e insetti che si infilano in tutte le stanze, topi in dispensa, tarli,... Continue Reading →

Quando ero morto

Non mi è mai successo di sentirmi in dovere di aggiungere un qualsiasi tipo di spiegazione a uno dei miei racconti – se talvolta sono risultati ambigui, dal punto di vista morale, o sessuale, o antropologico, posso dire di aver fatto bene il mio lavoro. Quando si parla di Hitler, però (e questo racconto parla... Continue Reading →

Ti sto dicendo grazie – Daniele Campanari

Riprende, dopo un po' di tempo, la pubblicazione su Grafemi di racconti di altri autori. Nel caso specifico, sono rimasto estremamente colpito dalla qualità della scrittura di Daniele Campanari, e dalla bellezza di questo racconto: non faccio il talent scout (mi piacerebbe ma non ne ho il tempo), ma mi auguro che qualche editore in... Continue Reading →

Cosa faresti se morissi? – di Alessandro Busi

Su Grafemi, un nuovo ospite, Alessandro Busi, con un racconto breve e tagliente.Buona lettura! Cosa faresti se morissi? di Alessandro Busi Cosa faresti se morissi? Lei alzò gli occhi dalla tazza di tè. Scusa? Mi chiedevo, cosa faresti se io morissi? Se morissi oggi. Lui finì di spalmare la marmellata di mirtilli sul pane caldo.... Continue Reading →

L’ennesimo testamento – un racconto di Andrea Micalone

Del "giovedì" apprezzo il fatto che, nonostante sia in mezzo alla settimana, è in realtà tutto sbilanciato in avanti verso il weekend. Non sono un grande appassionato del fine settimana - dura troppo poco, e poi tende a concentrare su di sé ogni genere di rotture. Ma rimane comunque un'ottima alternativa al lavoro. Quindi, per... Continue Reading →

Sotto l’ombrellone

E' impossibile passare una settimana al mare senza sentire la voglia di raccontare quello che succede in una spiaggia. Un racconto estivo da leggere sotto l'ombrellone! Vista dall'alto, la spiaggia assomigliava alla pianura padana, o a una vecchia carta geografica, dove i diversi colori riempivano poligoni tracciati con il righello: gli ombrelloni giallo limone confinavano... Continue Reading →

Il giorno più bello della mia vita

Un raccontino estivo... Buona estate! Aveva smesso di piovere da meno di mezz'ora ma le strade erano ancora allagate – tombini occlusi e pompe in avaria, i soliti problemi di corruzione delle amministrazioni cittadine. Si avvicinò alla finestra dell'ufficio e guardò verso la fermata dove di solito aspettava l'autobus: si era formata una piccola folla... Continue Reading →

Bacio sporco – di Barbara Bedin

E' un po' di tempo che mi chiedo quando è stato fissato il primo lunedì. Esisteva già la settimana o l'hanno inventata in quel momento? Assomiglia al problema dell'uovo e della gallina: l'idea della settimana è venuta prima della necessità di decidere da quando partire, e d'altra parte quando è arrivato il momento di decidere... Continue Reading →

10 carte – un racconto di Massimiliano Righetto

Riprendono i contributi "esterni" del lunedì, che per un po' di tempo avevano arricchito questo blog. Oggi, un racconto di Massimiliano Righetto, autore padovano. Buona lettura! 10 carte Massimiliano Righetto Se esce il Re di Denari me ne vado a casa. Fante di Spade. Meglio, non avevo nessuna voglia di tornare a casa. “Finiscila di... Continue Reading →

Create a website or blog at WordPress.com

Su ↑

Nonapritequelforno

Se hai un problema, aggiungi cioccolato.

Osborn Extravaganza

Tales from the life of the Osborns

Il Blog per TE

psicologia, curiosità, musica, cinema, moda e tanto altro!

Il Blog di Roberto Iovacchini

Prima leggo, poi scrivo.

Terracqueo

MultaPaucis

IL BLOG DI FRANSISCA

poesie e racconti

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: