La letteratura ovunque

Passo la maggior parte del mio tempo libero pensando alla letteratura - leggendo, scrivendo, parlando con altre persone di libri e scrittori e case editrici -, ponendomi innumerevoli domande, cercando qualche risposta e alla fine mi pare di non aver trovato o capito nulla - comunque nulla di definitivo: non una teoria che tenga insieme... Continue Reading →

Un libro sopravvalutato

Credo che più o meno tutti, ogni tanto, si divertano a stilare classifiche in cui raccogliere i film più sopravvalutati, le donne più sottovalutate, le città inspiegabilmente più famose, e via dicendo. E' un piccolo gioco in cui ci si diverte a provocare colpendo quelli che per molti sono i mostri sacri. Io, talvolta, lo... Continue Reading →

“Le lunghe notti” di Domenico Trischitta – una recensione di Simona Castiglione

L'amica Simona Castiglione, più volte ospite di Grafemi, ha letto "Le lunghi notte" di Domenico Trischitta, un romanzo uscito per Avagliano l'anno scorso, e ha scritto una recensione piena di partecipazione che gentilmente ha condiviso. Cosa si trova “al termine della notte” una recensione di Simona Castiglione Nelle Lunghe notti di Domenico Trischitta si entra... Continue Reading →

I colori del buio – Laura Boerci e Filippo Visentin – una recensione di Anna Quatraro

Grafemi è lieta di ospitare una recensione curata da Anna Quatraro del libro "I colori del buio" di Laura Boerci e Filippo Visentin. L’armonia della musica risplende al buio Recensione di Anna Quatraro Ci sono opere che si presentano al lettore non solo per divertirlo, ma anche per colmare vuoti che tuttora permangono nella coscienza... Continue Reading →

Io ero l’Africa – Roberta Lepri

Qualche anno fa un'amica mi aveva consigliato di partecipare a un concorso di racconti promosso da un'azienda siciliana di caffè, la Moak. Il tema era, ovviamente, il caffè. Accettai, per il motivo per il quale si dovrebbe accettare di partecipare ai concorsi: per cercare nuove strade. Feci molta fatica a scrivere quel racconto, e il... Continue Reading →

Nemesi – Philip Roth

Quando ho saputo dell'intervista in cui Philip Roth dichiarava, abbastanza a sorpresa, che non avrebbe più scritto un libro - aveva da poco finito di rileggere tutti i suoi romanzi a ritroso, fino a Lamento di Portnoy (che non è il primo, ma è quello che evidentemente Roth ritiene essere il suo punto di inizio) - ho... Continue Reading →

Il senso di una fine – Julian Barnes

SPOILER! QUESTO POST CONTIENE INDICAZIONI SULLA TRAMA DE "IL SENSO DI UNA FINE" DI JULIAN BARNES Prima di iniziare Quando devo  scegliere un nuovo libro da leggere, utilizzo due criteri: la prossimità e il doppio consiglio. La prossimità mi porta a spostarmi lungo i contorni di un'ideale costellazione, da una stella a quella più vicina.... Continue Reading →

Rubare tempo all’allegria – Marina Sangiorgi

Esistono i racconti, esistono i racconti lunghi (che gli anglosassoni chiamano novella) ed esistono i romanzi - una classificazione piuttosto becera, che aiuta soprattutto gli editori a prendere le loro decisioni. Ma ci sono, poi, raccolte di racconti che si posizionano in un mondo a parte, dove non è più possibile appiccicare una comoda etichetta. Rubare tempo... Continue Reading →

La recensione perfetta

Mi capita abbastanza spesso di leggere recensioni di libri, e devo dire che raramente ho deciso di comprare un romanzo, un saggio, o una raccolta di racconti dopo averne letta una - anche se è scritta bene. Poiché la trama non mi interessa particolarmente, né quando leggo né quando scrivo - se mi raccontate il... Continue Reading →

Il blog “I barbari” parla de “La felicità esiste”

Qualche mese fa mi è stata segnalata una recensione comparsa in un blog molto particolare - "I barbari", gestito da Alboino - dove si parla esclusivamente di libri, dei quali vengono presentati brevi estratti accompagnati da foto che talvolta sfiorano, coraggiosamente, il pornografico. Tra gli altri libri, Alboino ha parlato anche de La felicità esiste, il... Continue Reading →

Alberto Carollo parla de “La felicità esiste” nel blog SulRomanzo

Uno dei sogni di chi scrive è di trovare un lettore - ne basta davvero uno - che colga tutte le intenzioni che stanno dietro alla scrittura di un romanzo. Quando succede, si prova una gioia intima: scrivere è una comunicazione asincrona, che spesso non trova risposta. Ieri, ho avuto la fortuna di provare questa... Continue Reading →

Create a website or blog at WordPress.com

Su ↑

Pangea

La prima rassegna stampa delle più belle pagine culturali del pianeta

Io Sono V

Solo per te

Impressions chosen from another time

Frammenti di letteratura, poesia, impressioni

/in·cen·dià·rio/

[estasi, folgorazioni, risse]

LaChimicaDelleLettere

Reazioni a catenella

Matilda

Il blog della Biblioteca di Ossona

Nonapritequelforno

Se hai un problema, aggiungi cioccolato.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: