Il linguaggio che non c’è

Ne “La guerra dei meme”, l’ottimo saggio filosofico di Alessandro Lolli uscito da poco per effequ che affronta uno dei fenomeni tipici di questo decennio, il meme, a un certo punto l’autore riporta un’affermazione che mi pare centrale per capire quali sono le difficoltà intrinseche, e probabilmente insuperabili, che la sinistra deve affrontare in questo particolare…

Letargia

Nonostante le apparenze, questo blog non è morto. Non è neppure agonizzante. E’ in letargo, in attesa di tempi più sereni – anzi: in attesa di tempo, di un tempo buono da dedicare a questa mio passatempo. Intanto, ci sono alcune idee che girano per la testa, idee non struttturate, spesso impegnative da organizzare. Facebook,…

(non più) tuo

Ciao, ho riflettuto a lungo prima di compiere questo passo, valutando ogni aspetto della situazione, ma ora che finalmente mi accingo a farlo ho la consapevolezza di essere nel giusto. Ti abbandono senza rimorsi, e con molti rimpianti. Se ora provo a immaginarti mentre leggi queste parole, ti vedo con la fronte corrucciata e lo…

!!!

Un sogno rivelatore Qualche notte fa ho sognato Salvini e Brunetta: scappavo inseme a loro da un’invasione aliena. Poco dopo, ho avuto una lunga telefonata con Zaia, nella quale gli spiegavo, con una certa fermezza, che non avrei mai potuto votarlo, alle regionali, perché le nostre idee, le mie e le sue, di mondo erano…