Grafemi

Segni, parole, significato.

Oggi si twitta!

Oggi, su Twitter, una chiacchierata organizzata da Feltrinelli Zoom su una domanda che tende a dividere: romanzo o racconto? Come funziona? Non ne ho idea! 🙂 Ma dovrebbe essere sufficiente … Continua a leggere

03/10/2016 · Lascia un commento

La nuova bellezza!

Si cresce, si diventa grandi, poi viene la barba bianca, e si pensa che alle rughe che si formano sul viso ne corrispondano altrettante, e più profondone in quella parte … Continua a leggere

21/09/2016 · 5 commenti

L’incanto dentro – Valentina Berengo

Qualche giorno fa è uscito, per i tipi della Cleup, “L’incanto dentro”, raccolta di racconti che segna l’esordio di Valentina Berengo, ingegnere di Padova, fondatrice, con Gioia Lovison, del Personal … Continua a leggere

24/02/2016 · Lascia un commento

E se Fabio Volo fosse innocente?

Sono arrivato a questa conclusione: Facebook non esiste. O meglio: è una struttura vuota, priva di significato e scopo, il cui contenuto è determinato solo da chi ci scrive. E … Continua a leggere

17/12/2015 · 46 commenti

La supremazia del consumatore

Questa mattina, costretto a una lunga attesa nella sala d’aspetto del dottore (il sabato è il giorno in cui tutti i lavoratori possono finalmente andare a farsi dare un’occhiata), ho … Continua a leggere

13/12/2015 · 3 commenti

Il mondo di Nicola Pezzoli (2/4)

Come anticipato la settimana scorsa ecco la seconda parte della lunga chiacchiareta con Nicola Pezzoli su suoi libri, la sua attività di scrittore, il suo rapporto con la letteratura e … Continua a leggere

11/05/2015 · Lascia un commento

PAOLO ZARDI racconta XXI SECOLO

Originally posted on letteratitudinenews:
PAOLO ZARDI ci racconta il suo romanzo XXI SECOLO (Neo edizioni) – tra i dodici libri selezionati per l’edizione 2015 del Premio Strega.  Un estratto del…

10/05/2015 · Lascia un commento

27 marzo 2015: XXI secolo!

Il 27 marzo del 2015 uscirà il mio nuovo romanzo dal titolo “XXI secolo”, pubblicato dalla mia casa editrice preferita, la Neo Edizioni. Le presentazioni inizieranno il giorno stesso: il 27 marzo … Continua a leggere

14/03/2015 · 12 commenti

5 libri meravigliosi e inspiegabilmente sottovalutati

Come promesso qui, dopo i 5 libri più deludenti della storia, arriva il momento di parlare di 5 libri che possiedono una singolare caratteristica: io li trovo bellissimi, ma pochi sembrano … Continua a leggere

02/02/2015 · 13 commenti

Più libri, più liberi, e un po’ di spam

Dal 4 all”8 dicembre, a Roma, c’è la fiera dell’editoria indipendente (da chi?), a Roma, al Palazzo Congressi dell’EUR, in Piazzale Kennedy 1. Si chiama Più Libri Più Liberi, affermazione … Continua a leggere

01/12/2014 · 1 Commento

Abbiamo bisogno di scrittori che si ricordino della libertà

Sono sempre stato del parere che il vero scopo di chi legge è trovare le proprie parole – quelle che si volevano dire da sempre – nei libri o nei … Continua a leggere

25/11/2014 · 8 commenti

La vertigine

Leggere non serve a niente. Le cose che servono sono l’insalata, un orologio che non perde minuti, coltelli che tagliano, uno stipendio o una rendita, un cappello per l’estate e … Continua a leggere

08/06/2014 · 3 commenti

Torino, un’esperienza

Era dai tempi di Gardaland che non vedevo tante facce così da vicino – dal giorno in cui aspettai due ore e mezza in coda per fare un giro su … Continua a leggere

12/05/2014 · 10 commenti

La mia famiglia editoriale

Al Salone del Libro, a Torino, ho una piccola famiglia: sono i miei editori, i ragazzi della Neo e quelli di Intermezzi, con i quali sto percorrendo una strada qualche … Continua a leggere

10/05/2014 · Lascia un commento

Al Salone del Libro!

E come ogni, si rinnova il rito del Salone del Libro di Torino. Non so se sia un evento importante, dal punto di vista della cultura, e, tutto sommato, me ne frega … Continua a leggere

05/05/2014

Inserisci qui il tuo indirizzo email, e riceverai una notifica ogni volta che viene pubblicato un nuovo post

Segui assieme ad altri 2.621 follower

XXI Secolo

In un imprecisato futuro del ventunesimo secolo, un uomo percorre le strade di un’Europa assediata dalla crisi e dalla povertà. Vende depuratori d’acqua porta a porta fissando appuntamenti da desolati centri commerciali. Ogni giorno svolge il proprio lavoro con dedizione e rigore avendo come unica ragione di vita sua moglie e i suoi due figli. Che sia un’intera società ad essersi illusa o un singolo individuo, la forza d’urto di una certezza che crolla dipende da ciò che si è costruito sopra. Guardando dritto negli occhi un Occidente in declino, Paolo Zardi racconta il tentativo struggente di un marito di capire quali verità possano nascondersi sotto le macerie delle proprie certezze, lo sforzo commovente di un padre di proteggere la sua famiglia quando tutto sembra franare.

Post consigliati

Vicini di banco

Un’occhata a Twitter

Archivi

l'eta' della innocenza

blog sulla comunicazione

Voglio scrivere di te

Dove le emozioni sono fatti

Il Dark che vive in te

OGNI LUCE, HA I SUOI LATI OSCURI

Donut open this blog

Stories, dreams and thoughts

il kalù

Life is too short to drink bad wine

Chez Giulia

Vorrei un uomo che mi guardi con la stessa passione con cui io guardo un libro.

Marco Milone

Sito dello scrittore Marco Milone

intempestivoviandante's Blog

Racconti, teatro, letteratura

Itìnera

Il Magazine di Una Romana in America

Oblò(g)

Non ho la pretesa di avere una finestra sul mondo. Mi basta un oblò.